Italian Football League, Seamen Milano: ko i Marines, ora i Rhinos
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Sarà stracittadina milanese alle semifinali play-off della Italian Football League. Al successo dei Rhinos sulle Aquile Ferrara, i Seamen rispondono magnificamente con l’imposizione ai danni dei Lazio Marines.

I RITORNI

I tricolori capitalizzano il ritorno di Marco Aletti e “Scacco Matto” Stefano Di Tunisi, MVP dell’Italian Super Bowl 2015. Elementi di grande levatura utili così come i running back Danilo Bonaparte e Mattia Binda in evidenza. Reparto di ricevitori altrettanto convincente con Di Tunisi. Talenti preziosi nel 27-0 rifilato ai capitolini nel Campo sportivo G.S. Polizia Municipale. Progressi confermati dopo la manciata di punti (15) concessa in tre gare a Parma, Budapest e Bolzano.

IL MATCH

I campioni d’Italia in carica non vogliono abdicare e lo lasciano intendere sin dalle battute iniziali. Le linee d’attacco permettono di portarsi sul 13-0 (Binda e Lamambra) e, nonostante il confronto veda maggior equilibrio tra le due compagini nel proseguo, il vantaggio viene abilmente mantenuto. A inizio ripresa la svolta con i Marines che perdono palla a ridosso della goal line avversaria e, a fine 3° quarto, un imperioso ritorno di punt di Guthrie che ha spezzato in due la partita. Il punteggio è stato poi rifinito da Binda nell’ultimo quarto. L’ultima giocata della gara ha visto i Marines fermati a una yard dalla end zone avversaria. Troppi gli errori commessi dal qb biancoceleste Hermodsson, per altro poco aiutato dai ricevitori, mentre Safron ha smistato bene il pallone, aiutato dall’ottimo lavoro della sua linea.

SARÀ DERBY

I Seamen conquistano dunque il quinto successo consecutivo. Una trasformazione prontamente avvenuta in prossimità delle fasi finali, come avvenuto nel recente passato. Gli ultimi tre anni sono terminati con due titoli e le premesse sembrano ottime per confermarsi campioni in carica. Oa la semifinale contro i Rhinos, attesa a Pero sabato prossimo (25/6) con Kick-Off ore 18.

 

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi