La Giana Erminio, operate alcune uscite nel primo scorcio di mercato, prosegue la campagna di rafforzamento. Vicini due talenti per il reparto offensivo.

ENERGIE FRESCHE ALLE FORZE DEL GRUPPO

Già messo nero su bianco l’acquisto di Alessio Iovine. “L’anno che ho giocato in Eccellenza al Mariano ho affrontato la Giana (stagione 2012/13, ndr) e mi ricordo bene com’era lo stadio – ha ricordato il nuovo arrivo nella presentazione – infatti quando siamo venuti quest’anno col Renate mi ha fatto una bellissima impressione. Conosco l’ambiente e l’aver fatto tanta gavetta, il sapere cosa significa arrivare dalle categorie inferiori, mi rende contento di ogni passo in più. La fame non mi manca mai e mi dà molta soddisfazione essere arrivato alla Giana. Vorrei ringraziare mister Albè che mi ha fortemente voluto, da parte mia farò di tutto per ripagare questa fiducia”.

FAME DI GOAL

Lasciato Andrea Gasbarroni, sono ora previsti cannonieri di razza. Le piste inseguite secondo le ultime indiscrezioni, che trovano sempre più fondamento, sono quelle che portano a Tommaso Lella e Gullit Okyere. Entrambi reduci da stagioni estremamente positive da un punto di vista realizzativo nello scorso campionato di Serie D, all’attivo di Lella diciotto reti col Pontisola ,decisive per l’accesso ai play-off. Elemento prezioso nella lotta salvezza Gullit. I 23 goal messi a segno tra le fila della Grumellese hanno infatto permesso al team bergamasco di conquistare direttamente la salvezza nella massima divisione dilettantistica. Due talenti su cui potrebbe presto contare Cesare Albè. La mancata rettifica societaria fa ben presagire. Smentito invece l’interesse verso un difensore del Renate, come riportato dal sito ufficiale: “L’A.S. Giana precisa che la notizia riguardante un suo interessamento nei confronti del giocatore Dario Teso, attualmente in forza all’A.C. Renate, è del tutto priva di ogni fondamento“.

Manuel Magarini
manuel.magarini@gmail.com