Mamme Run 2016: la 5 km dedicata alle mamme con attività ludiche per i bambini
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il Club della Mamme organizza per domenica 11 settembre Mamme Run 2016. Una corsa/camminata in collaborazione con Top Training.

CHIUNQUE PUÒ AFFRONTARLA

L’evento avrà inizio alle ore 9:30 al Centro Sportivo XXV Aprile di via Giovanni Cimabue 24. Facile raggiungerlo con la MM1 fermata QT8. Iscrizione libera, a seguito della 5 km ci saranno attività ludiche dedicate ai più piccoli. Un lungo percorso che si articola lungo i sentieri della Montagnetta di San Siro. I partecipanti avranno l’opportunità di percorrere il tragitto come meglio desiderano. Il proposito è quello di consentire anche ai neofiti, di arrivare al traguardo. La corsa si concluderà all’interno del Centro Sportivo XXV Aprile. Qui, dalle ore 10, sarà allestito il Villaggio dei Bambini, un insieme di attività d’intrattenimento per i bambini.

CHE SCONTI!

Sono i benvenuti anche papà,  zii, nonni e single ad un prezzo agevolato. Il Club delle Mamme ha inoltre deciso di andare ulteriormente incontro alle mamme. Due le proposte: iscrivi 10 mamme della classe di tuo figlio ed il 30% delle quote di iscrizione sarà versato nella cassa didattica; € 1.500 di buoni sconto alle iscritte in vari negozi. Perchè Mamme Run? Il ruolo di mamma impone di “correre” su parecchi fronti: lavoro, gravidanza, figli, scuola, educazione, attività sportive, consigli di classe, casa, economia domestica, marito etc. E’ innegabile, le mamme corrono per tutti, ma raramente per se stesse. Poche riescono a dedicarsi al Running, per perseguire un benessere psicofisico che solo tale sport può donare a chi lo pratica. Ecco spiegato il perchè di Mamme Run, un evento running che intende spronare a regalarsi finalmente un importante spazio nel corso della giornata. Una festa durante la quale celebrare a dovere la figura della mamma.

 

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi