Devis Boschiero il 15 ottobre al Principe di Milano: “Eder Barreto un avversario tosto”
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il teatro Principe di Milano avrà un nome di assoluto richiamo per la riunione organizzata sabato 15 ottobre: l’ex campione d’Europa dei pesi superpiuma Devis Boschiero (39 vittorie, 21 prima del limite, 5 sconfitte e 1 pari) sosterrà sei riprese contro con Eder Barreto.

SCONFITTA CON POLEMICHE

21 gli incontri all’attivo del peruviano, di cui 8 vinti, 10 persi e 3 pareggiati. Boschiero è reduce dalla sconfitta ai punti contro Mario Barrios. Necessario vincere per riguadagnare posizioni nelle classifiche internazionali. Il 21enne Barrios era imbattuto (15-0) e Boschiero rappresentava per lui il primo vero test della carriera. “Barrios non ha voluto combattere a viso aperto commenta Boschiero – e questo mi ha impedito di fare bella figura. Si limitava a tenere la distanza e aspettava che mi facessi avanti per mettermi knock out con un pugno solo. Ma io non sono caduto nella sua trappola. L’incontro è risultato noioso per gli spettatori. Ha vinto ai punti perché ha messo a segno qualche pugno in più di me. I giudici gli hanno aggiudicato tutte le riprese, ma non mi ha dominato come si potrebbe pensare leggendo i cartellini (120-107)”.

IL MAESTRO: “NON DOVEVAMO ACCETTARE”

“E’ un incontro che non dovevamo accettare aggiunge il maestro Leonardo Bizzo – perché Barrios era alto 183 cm (17 cm in più di Boschiero) ed aveva un allungo di 188 cm (15 cm in più), ma era l’unica possibilità di sostenere un match di alto livello. Il giorno del peso è rientrato nei limiti della categoria dei superpiuma, ma il giorno dopo sembrava che pesasse sette chili in più. Sembrava un combattimento tra pugili di categorie diverse. La sua strategia era di ottenere il massimo risultato con il minimo sforzo, ma non ci siamo prestati a fare il suo gioco. La prima volta in cui Devis è riuscito a colpirlo duramente, Barrios ha capito che non doveva correre rischi e il combattimento è diventato noioso. Nel sesto round, il pubblico ha iniziato a protestare”.

SI PROSPETTA UNA GUERRA

Il maestro Bizzo porterà al teatro Principe una squadra veneta di pugili dilettanti. Sfidante designata una compagine lombarda per aggiudicarsi il primo “Trofeo Opi Gym”. Gli incontri saranno sulla distanza delle 3 riprese con le regole della boxe olimpica. Il 35enne Devis Boschiero si sta allenando con il maestro Bizzo alla palestra New Boxe di Campolongo Maggiore (Veneto) e conta di vincere il 15 ottobre al teatro Principe: “Ho visto combattere Eder Barreto e so che non sarà un avversario facile, ma sono in ottima forma e sto lavorando molto. Tra poco arriverà a Campolongo Maggiore un pugile professionista per farmi da sparring partner. Non stiamo trascurando nulla anche se Barreto ha meno esperienza di me”.

BRUZZESE E PRODAN NELLA CARD

Sabato 15 saliranno sul ring del teatro Principe anche l’ex campione d’Italia dei pesi massimi leggeri Damian Bruzzese. Beniamino del pubblico locale il peso welter Maxim Prodan. Nello score personale sei vittorie prima del limite. I biglietti costano 20 euro e sono disponibili presso la Opi Gym e il negozio Leone 1947.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi