Livorno-Renate: cronaca, commento e tabellino

Trasferta infelice per il Renate, che al “Picchi” di Livorno viene sconfitto per un calcio di rigore.

PRIMO TEMPO

Il clima ostile a patron Spinelli scoraggia i toscani, che soffrono la sfrontatezza delle pantere. Al 3′, sulla palla da destra di Lavagnoli, Marzeglia riesce a eludere Mazzoni, ma al momento di depositare di testa in rete, la spinta di Borghese è tanto evidente quanto clamorosa. Prontera non concede il rigore tra le proteste. Passa un minuto, ed è Lavagnoli a costringere Mazzoni alla grandissima parata per evitare lo 0-1. Cincilla nega poi con un guizzo la rete il gol a Maritato su corner. Al 17′ colpo di testa di Florian e Mazzoni risponde di puro istinto, che ancora una volta salva i labronici. Il Livorno prende le contromisure e Giandonato costringe Cincilla agli straordinari.

SECONDO TEMPO

Si riprende all’Ardenza. Dalla bandierina Giandonato trova sul palo opposto Luci, che con il piatto destro al volo costringe Cincilla ad un altro grande intervento. Con il trascorrere dei minuti, le emozioni lasciano spazio a tanta “garra”, all’interno della quale le pantere depongono il fioretto per lasciare spazio alla sciabola. Il Livorno prova la carta Venitucci, ma la manovra è farraginosa e priva d’inventiva. Sembra dunque una gestione serena per il gruppo di Foschi, ma al 36′, l’intervento di Di Gennaro su Gasbarro viene punito con la massima punizione. Dal dischetto Maritato incrocia col destro, Cincilla intuisce ma non ci arriva per un soffio. Livorno avanti, episodio che porta il direttore di gara ad allontanare Adamo dalla panchina nerazzurra. I brianzoli vanno disperatamente all’attacco per cercare il sacrosanto pareggio. L’urlo rimane però strozzato in gola al 49′, quando la punizione dal limite di Napoli viene smorzata dalla barriera e termina sul fondo.

TABELLINO

LIVORNO – RENATE 1-0

LIVORNO (3-5-2): Mazzoni; Rossini, Borghese, Gasbarro; Toninelli (13′ Marchi), Luci, Giandonato, Bergvold (dal 27′ st Venitucci), Morelli; Maritato, Murilo (dal 41′ st Dell’Agnello). A disposizione: Falcone, Romboli, Lischi, Ferchichi, Jelenic, Camarlinghi. All. Foscarini

RENATE (4-3-3): Cincilla; Anghileri, Di Gennaro, Malgrati, Vannucci; Palma (38′ st Santi), Pavan, Scaccabarozzi; Lavagnoli (dal 21′ st Mora), Marzeglia, Florian (13′ st Napoli). A disposizione: Merelli, Schettino, Teso, Stefanelli, Galli, Dragoni. All. Foschi

ARBITRO: Sig. Prontera di Bologna (Sig. Bianchini di Cesena – Sig. Salvatori di Rimini)

RETE: 37′ st rig. Maritato

NOTE: Giornata mite con cielo coperto, terreno di gioco in ottime condizioni. Allontanato mister Adamo (R) per proteste al 38′ st, espulso Luci (L) al 48′ st. Ammoniti Malgrati, Pavan, Anghileri (R). Calci d’angolo: 7-5 per il Livorno. Recupero: 2′ pt + 4′ st. Spettatori: 3900 circa.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi