Calzedonia Verona-Gi Group Monza: la presentazione della gara
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Inizio alle 20.30 di stasera per Calzedonia Verona-Gi Group Monza. I monzesi, con due vittorie e sei punti in tasca, proveranno a sconfiggere gli scaligeri per la prima volta da quando è nella massima categoria del Volley nazionale.

GI GROUP MONZA

La prestazione espressa dai ragazzi di Falasca contro i cugini lombardi della Revivre Milano ha evidenziato i grandi passi in avanti. Merito delle le due settimane di allenamenti svolte a ranghi completi. Migliore percentuale in ricezione tra tutte le partite della terza giornata, Marco Rizzo è stato in giornata di grazia. Numeri cresciuti per quel che riguarda il numero di ace e di muri vincenti. Miglior realizzatore Hirsch (39 punti, 4,33 a set), quattordicesimo in classifica generale. Negli ace Fromm e Hirsch sono al nono posto, ciascuno a quota 5. Al decimo posto Verhees (7) nei muri.

COMMENTO PRE-PARTITA

Miguel Àngel Falasca (primo allenatore Gi Group Monza):Ripartiamo da un successo che ha messo in evidenza tutti i nostri aspetti positivi, ma anche tante cose su cui possiamo migliorare. L’atteggiamento visto nella gara contro Milano è stato significativo: grande coesione, generosità e concentrazione, tutte cose che dovremo replicare nel difficile impegno contro la Calzedonia Verona. Sappiamo che sulla carta i veneti sono superiori per qualità alle ultime due squadre affrontate, ma noi dobbiamo pensare ad esprimere la nostra pallavolo per portare a casa punti importanti.

CALZEDONIA VERONA

Dall’altra parte la Calzedonia Verona di Andrea Giani, partita a razzo nelle prime due giornate. Dopo i due successi per 3-0 contro Latina fuori casa e Molfetta in Veneto, la brusca fermata contro LPR Piacenza. Sconfitta giunta al tie-break nel weekend appena passato. I veronesi avranno quindi tanta voglia di rialzarsi prontamente davanti al proprio pubblico. In ottimo stato Kovacevic in attacco (60 punti, 5,45 a set), terzo miglior realizzatore della Lega finora, e al servizio (7 ace), e di Zingel a muro (10), orchestrati con precisione da Baranowicz.

 

 

 

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi