Olimpia Milano, Euroleague, prima sconfitta stagionale al Pireo
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Non basta una buona Olimpia Milano per 3/ 4 di gara ad espugnare il Pireo; l’ Olympiacos in casa non perdona e causa qualche amnesia difensiva di troppo e pochi rimbalzi catturati, la squadra di coach Repesa deve cedere ai padroni di casa e subire la prima sconfitta stagionale.

Il primo quarto non inizia benissimo per EA7. L’Olympiacos parte forte e crea subito uno strappo sostazioso. Per di più Dragic commette in poco tempo 2 falli limitando di molto la sua aggressività difensiva su Spanoulis. Milano reagisce e grazie ad un parziale di 9-0 a metà periodo( 8 punti di Gentile) riaggancia il match costringendo Sfairopoulos a chiedere un Time out. Al rientro su parquet immediato 7-0 di parziale per i greci e Olympiacos che scappa nuovamente. Raduljica fa un mini break di 5-0, ma una tripla di Green allo scadere stampa il risultato sul 25- 19.

Il secondo quarto inizia come finisce il primo, tripla piedi per terra di Lojeski e padroni di casa che scappano. Il duo Simon/ Macvan prova a far rientrare l’ EA7, Hackett e Green riallungano. Il periodo si chiude con un opaco Ricky Hickman che fa 1/ 2 dalla lunetta e ferma il risultato sul 46- 41.

Il terzo quarto è un po’ la copia del secondo. L’ Olympiacos scappa, Milano con Raduljica insegue, la cosa che cambia è una tripla pazzesca di Green allo scadere che fa sprofondare le scarpette rosse sul -9. Il risultato a fine periodo è di 70- 61.

Il quarto quarto è devastante per Milano. Ad inizio periodo si disunisce e prende una sonora imbarcata. Due triple semi aperte di Dragic che potrebberò riaprire il match non entrano, i padroni di casa in transizione non perdonano e dilagano. Coach Repesa mischia le carte, da minuti ad Abass e Pascolo e Milano si riavvicina senza però mai impensierire i greci; si arriva alla sirena di fine gara sul risultato di 91- 81.

MVP del match con 16 punti, 4/ 7 da 3 e due triple che spaccano la gara è Erick Green.

I migliori per Milano sono Miroslav Raduljica e Alessandro Gentile, il centro serbo mette 14 punti(5/ 8 e 4/ 4 TL), l’ ex capitano 12 punti(6/ 11 e 0/ 3 TL).

 

 

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi