Giana Erminio-Racing Roma: cronaca, commento e tabellino
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Pronostici rispettati per la Giana Erminio. Trascinata dai suoi tifosi, impartisce un netto 3-0 al Racing Roma, assicurandosi la vittoria già durante la prima frazione.

PRIMO TEMPO

Pronti via e c’è il primo gol annullato alla Giana per fuorigioco: Marotta a centrocampo, servito da Greselin, trova un corridoio per un passaggio a Bruno, che fa sedere il portiere e insacca, ma l’assistente con un attimo di ritardo aveva alzato la bandierina. Poco male: Ferrari firma il primo goal in campionato, che sulla trequarti infila Savelloni con un tiro a giro. Ronchi sfiora il raddoppio, ma stavolta la retroguardia ospite resiste. Pure Greselin si sblocca dal punto di vista realizzativo, raddoppiando tramite una precisa conclusione dal limite.

SECONDO TEMPO

Truppa capitolina che non intende uscire dai giochi e nella ripresa Sanchez respinge il tiro scoccato da Calabrese con le ginocchie. Calabrese ancora pericoloso, dietro l’appoggio di De Sousa: la palla termina sul fondo. Trova invece soddisfazione personale “Sasà” Bruno, che raccoglie un passaggio di Marotta e aumenta il divario con un preciso diagonale.

ALBE’

Gran primo tempo, ma ripresa un po’ soporifera e questo deve far pensare perché sul 2-0 le partite non sono mai chiuse – commenta mister Cesare Albè in sala stampa – Nell’ultimo mese abbiamo sbagliato due cose: il secondo tempio a Olbia e la gara con la Lupa Roma, per il resto le prestazioni non sono mai mancate. Ferarri e Greselin, all’esordio in gol in campionato, sono stati bravi tutti e due: quello di Ferrari è stato un gol capolavoro, Greselin è un ottimo giocatore e lo sappiamo. La squadra tuttavia deve riflettere sulla gestione del vantaggio, perché se gli avversari riaprono la partita la situazione diventa estremamente difficoltosa”.

GIANA ERMINIO-RACING ROMA 3-0

Giana Erminio (3-4-1-2): Sanchez, Perico, Rocchi, Solerio, Iovine, Pinardi (Biraghi 28’ st), Marotta, Augello, Greselin (Pinto 41’ st), Ferrari (Perna 15’ st), Bruno. A disp: Capaccio, Bonalumi, Montesano, Sosio, Chiarello, Pinto, Biraghi, Capano, Perna, Lella. Allenatore: Cesare Albè.

Racing Roma (3-5-2): Savelloni, Capanna, Macellari, Vona, Selvaggio, Vastola, Massimo (Di Gioia 29’ st), Shahinas (Calabrese 1’ st), Maestrelli (Giura 1’ st), De Sousa, Ricciardi. A disp: Lazzari, Steri, Calabrese, Muzzi, Giura, Taviani, Di Gioia, Caputo, Loglio, Bochicchio. Allenatore: Giuliano Giannichedda

Direttore di gara: Signor Giovanni Nicoletti di Catanzaro. Assistenti: Cosimo cataldo di Bergamo e Marco Ceccon di Lovere.

Marcatori: Ferrari 11’ pt, Greselin 25’ pt, Bruno 44’ st

Recupero: 0’ pt,

Angoli: 7-2

Ammoniti: Shahinas 30’ pt, Calabrese 34’ st, Perna 40’ st

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi