Olimpia Milano, LBA, sconfitta al Palacarrara
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Un’ incerottata e bollita EA7 interrompe la striscia di vittorie consecutive in LBA e cade sul campo della Flexx Pistoia. Gli uomini di coach Repesa non sono praticamente mai entrati in partita e hanno rincorso per tutta la gara. Unica nota lieta il debutto di Tarczewski, il centro USA mostra molto atletismo e presenza sotto canestro al netto dello scarso feeling che ancorà ha con la squadra. Da verificare le condizioni di Mantas Kalnietis, pare abbia avuto un risentimento muscolare sul finire del 4/ 4.

Il primo tempo inizia con una Pistoia contratta e un’ EA7 opportunista. L’ Olimpia approfitta delle indecisioni della Flexx, sfrutta gli evidenti vantaggi a livello fisico e si porta velocemente sul + 7, a quel punto, anzichè schiacciare sull’ accelleratore per chiudere definitivamente la pratica, gli uomini di coach Repesa si perdono nei soliti vizi annuali e consentono ai padroni di casa di impattare il match e scappare via. Trascinati dal duo Antonutti- Crosariol, i padroni di casa riescono a raggiungere il + 8, un break meneghino di 6- 0 sul finire del 2/4 riporta Milano in gara. La frazione si chiude con Mantas Kalnietis che fa un desolante 0/ 2 dalla lunetta e lascia il risultato sul 42- 40.

Il secondo tempo inizia  con tanti errori da ambo le parti, nei primi 3 minuti si realizza solo dalla lunetta. La Flexx mette più grinta sul parquet, due bombe di Butt portano i padroni di casa sul + 7. Ad inizio 4/ 4 Cinciarini suona la carica e grazie ad un parziale di 7- 0 le scarpette rosse si riportano in parità. Quando l’ inerzia della gara sembra tornata nelle mani dei campioni d’ Italia, Pistoia infila un parziale di 12- 3 e vola sul + 9. L’ EA7 ci prova fino alla fine, ma Pistoia controlla bene e non consente alle scarpette rosse di rientrare. Il match si chiude sul risultato di 85- 74.

MVP del match Crosariol, per lui 14 punti, 7 rimbalzi e 17 di valutazione complessiva.

La palma del migliore in casa Olimpia va a Cinciarini, per lui 11 punti, 3 rimbalzi, 4 assist e 15 di valutazione complessiva.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi