Seamen Milano: sfida romana, derby tra “Marinai”
Ti piace questo articolo? Condividilo!

I Seamen Milano saranno impegnati, domenica, nella sfida contro i Marines Lazio valida per il campionato italiano di football americano. Contro i Lazio Marines, squadra solida alla quale va data tutta la giusta considerazione per non incorrere in pericolosi trabocchetti, kick off domenica, ore 16.00, allo stadio Tre Fontane, la Milano blue navy vuole ritrovare lo smalto perduto improvvisamente, dopo tre match giocati e vinti con autorità. L’eccessiva fiducia nei propri mezzi, da questo momento, deve essere bandita per non finire nuovamente bloccati nelle sabbie mobili di quel narcicismo sportivo che nel derby, complice anche la qualità dell’avversario, ha causato effetti nefasti.

Seamen Milano, obiettivo vittoria

A Roma si ricorrerà dunque meno al gioco ad effetto e più alla conquista del terreno basata su un play book semplice ed efficace, già messo in vetrina nei primi tre impegni di campionato. Con il rientro di qualche infortunato e le indicazioni fornite da Tony Addona e dal suo staff in settimana si spera di rivedere in campo i migliori Cisalfa Seamen per mantenere la scia di Rhinos e Giants, consapevoli che altre battute di arresto avrebbero un effetto tanto dannoso sulla classifica quanto sul morale. In un aprile a tinte forti dove spicca l’assalto del 22 aprile alla corazzata Berlino, per il primo turno di Big Six, i tifosi sono già in fermento per sostenere i propri beniamini e auspicano che l’incrocio con i Marines, sconfitti un po’ a sorpresa dai Dolphins, sia utile per mettere a statistica il quarto successo di un’Italian Football League che si annuncia ancora lunga e, decisiva, solo nei turni conclusivi dei play off.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi