Pattinaggio di figura Mondiali 2017: sesto posto finale per Cappellini-Lanotte
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Anna Cappellini e Luca Lanotte chiudono sesti in classifica, tra gli applausi e gli incitamenti della Hartwall Arena, ai Mondiali 2017 di Helsinki, in Finlandia.

Pattinaggio di figura Mondiali 2017: analisi della gara

I campioni delle Fiamme Azzurre, nell’ultima giornata di gare della rassegna iridata, hanno realizzato un libero da 110.03 (54.72 di valutazione tecnica e 55.31 per i components) aggiundicandosi il sesto posto finale totalizzando un puteggio totale di 183.73.

Vicini dal podio ma comunque una prestazione solida e di livello del duo lombardo alla loro undicesima partecipazione consecutiva ai Mondiali.

Il secondo segmento, eseguito sulle note di Charlie Chaplin, è stato molto apprezzato ma i guidici hanno assegnato dei voti non sufficientemente alti per ambire alla top 3 generale.

Confermano il piazzamento del corto invece Guignard-Fabbri (Agorà), con una prova da 98.12 punti (48.20 di valutazione tecnica e 49.92 per i components) portandoli a quota 165.68.

Chiusura a ridosso della Top Ten per i vice campioni italiani che dimostrano la loro competitività a livello internazionale.

Dunque saranno due le coppie italiane che potranno partecipare ai prossimi Giochi Olimpici Invernali di Pyeungchang 2018, proprio grazie ai due ottimi piazzamenti ottenuti in questo Mondiale.

Il prossimo anno i Mondiali di pattinaggio di figura si svolgeranno a Milano, in quello che sarà l’appuntamento piu’ atteso della stagione insieme, ovviamente, alle Olimpiadi in Corea del Sud.

Ecco la dichiarazione della coppia Cappellini-Lanotte: Siamo soddisfatti della prestazione ma non di come è stata valutata: il livello perso sulla partial ci è costato circa un punto e mezzo». «Speravamo in qualcosa di meglio ma siamo pronti ad attaccare. Il nostro Charlie Chaplin continua a farci sognare».

 

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

1 thought on “Pattinaggio di figura Mondiali 2017: sesto posto finale per Cappellini-Lanotte

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi