Olimpia Milano, Euroleague, congedo con sconfitta al forum
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Poche luci e molte ombre nell’ ultimo match europeo dell’ Olimpia Milano. Le scarpette rosse perdono lo scontro diretto per evitare l’ ultimo posto contro l’ Unics Kazan. Gli uomini di coach Repesa giocano un discreto primo tempo, mettono in campo una buona difesa corale, limitano le giocate di Langford e spingono intelligentemente la transizione, nel secondo tempo invece, rimangono praticamente negli spogliatoi, benzina finita e batosta casaliga subita. Note liete in casa bianco rossa sono il rientro in campo di Simon e la prova da primo della classe di Pascolo.

Il primo tempo inizia con buone notizie in casa EA7, Kruno Simon parte in quintetto e dopo un paio di tiri corti scalda la mano e mostra alcune perle del suo repertorio. L’ Unics, come di consueto, si affida alla verve realizzativa di Langford e alle giocate circensi di Colom. Verso la metà del 2/ 4, l’ Olimpia prova a dare una spallata alla frazione di gioco, Pascolo e Sanders portano Milano sui due possessi di vantaggio, ma lo strapotere fisico sotto canestro di Parakhouski fa riavvicinare l’ Unics. Si arriva al suono della sirena dell’ intervallo lungo con Sanders che scheggia il primo ferro e lascia il risultato sul 39- 36.

Il secondo tempo inizia come spesso è capitato in questa Eurolega, gli avversari scendono in campo, l’ EA7 rimane negli spogliatoi. 9- 0 di parziale russo targato Panin e Unics che scappa via. Milano ricade nei soliti errori, difese rivedibili sul pick and roll, attacchi 1 vs 5 a difesa schierata e i russi arrivano sul + 21. l’ atletismo di Mclean e l’ intelligenza cestistica di Dada Pascolo consentono a Milano di rosicchiare qualche punto ma Kazan con Williams domina sotto le plance e chiude ogni tentativo di rimonta milanese. Il match si chiude con il risultato di 68- 91.

MVP del match Latavious Williams, per lui 20 punti, 12 rimbalzi e 34 di valutazione complessiva.

La palma del migliore in casa EA7 va a Dada Pascolo, per lui 18 punti( 8/12 2Pt- 2/2TL), 3 rimbalzi( 2 offensivi) e 15 di valutazione complessiva. 

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi