Ti piace questo articolo? Condividilo!

Saronno e Bollate, assieme a Bussolengo e Forlì, qualificate per la Final Four della Coppa Italia di Softball. Questo quanto emerso dalle sfide giocate nel weekend scorso e valide per il secondo e terzo turno di gare della stessa competizione nazionale.

Saronno, dominato il Girone A

Il Saronno ha letteralmente dominato il Girone A. Dopo aver già battuto Parma nelle precedenti sfide, le varesine hanno battuto anche Legnano e Collecchio nelle quattro gare in programma. Eliminate, di conseguenza, la stessa Collecchio, Legnano e Old Parma 1-5.

Girone B, Bollate senza rivali

Dominio anche nel Girone B, dove la MKF Bollate ha sconfitto il Banco di Sardegna Nuoro 7-0 (5) e 15-0 (4); le sarde hanno poi pareggiato contro le Rheavendors Caronno 3-4 (9) e 13-7, una sfida dove di fatto le due formazioni si sono autoeliminate. Caronno che, comunque, in precedenza aveva già perso contro Bollate e che quindi non aveva molte possibilità di passare il turno.

Tutti i risultati

Riepilogo risultati e classifiche

Girone A:

  • Saronno – Kampo Labadini Collecchio 3-2; 7-6
  • Legnano – Taurus Donati Parma 4-6; 11-3 (5)
  • Saronno – Legnano 4-0; 5-4 (8)
  • Taurus Donati Parma – Kampo Labadini Collecchio 8-12; 0-3

Classifica (vittorie-sconfitte): Saronno 6-0; Collecchio 3-3; Legnano 2-4; Old Parma 1-5.

Girone B:

  • MKF Bollate – Banco di Sardegna Nuoro 7-0 (5); 15-0 (4)
  • Rheavendors Caronno – Banco di Sardegna Nuoro 3-4 (9); 13-7

Classifica: Bollate 4-0; Caronno, Nuoro 1-3.

Girone C:

  • Specchiasol Bussolengo – Tecnolaser Europa Pianoro 10-3 (6); 2-1
  • Specchiasol Bussolengo – Metalco Thunders Castellana 5-1; 0-1

Classifica: Bussolengo 3-1; Thunders Castellana 2-2; Pianoro 1-3.

Girone D:

  • Dal Nespoli Forlì – Pro Roma 3-0; 5-3
  • Dal Nespoli Forlì – Sestese 8-0; 9-4

Classifica: Forlì 4-0; Pro Roma 2-2; Sestese 0-4.

Saronno, MKF Bollate, Specchiasol Bussolengo e Dal Nespoli Forlì qualificate alla Final Four.

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi