Football americano: Seamen Milano, largo successo a Torino
Ti piace questo articolo? Condividilo!

I Seamen Milano hanno battuto i Giaguari Torino 42-7 in trasferta, nella gara valida per la terza giornata del campionato italiano di football americano. Privi del loro miglior talento offensivo, Lou Cotrone, i Giaguari sono stati controllati perfettamente dalla difesa milanese che ancora una volta si è resa protagonista di una prestazione sopra le righe consentendo al reparto guidato da Luke Zahradka il compito di mettere punti, con costanza quasi disarmante, sul tabellone.

Seamen Milano, successo contro i Giaguari Torino

Tra il primo e il secondo quarto di gioco i Seamen Milano hanno spedito in end zone Reece Horn, Filippo Turrin, per lui meta su ritorno d’intercetto da 30 yarde, Stefano Di Tunisi, Mattia Binda e Gianluca Sorteni per il 35 a 0 che ha chiuso all’half time ogni discorso sulla proprietà della partita. Nella seconda parte della gara, giocata ovviamente con la regola della mercy rule, gloria anche per Ruben Fioriti, tornato a gustare la gioia di una touchdown imbeccato da un passaggio da 10 yarde di Zahradka e spazio per la segnatura della bandiera torinese arrivata nell’ultima frazione per mano di Nicola Scaramuzza.

Ripresa la corsa playoff

Alla fine lo score si è fermato sul 7 a 42 per la Milano blue navy che dimostra di avere trovato il giusto passo per ambire a un posto d’alta quota nella griglia dei play off, oltre che di credenziali impensabili per giocare quella partita da sogno che tra una settimana potrebbe spedire, udite udite, una squadra italiana all’Euro Bowl. Nel frattempo c’e’ tutto il tempo per gioire e rifinire con adeguata attenzione la preparazione in vista dell’epica sfida di Francoforte e del probante impegno di campionato, una settimana più tardi, contro i Panthers Parma.

Giaguari Torino – Seamen Milano 7-42 (0-13 0-22 0-7 7-0)
Classifica IFL Rhinos 6-0, Seamen e Panthers 5-1, Giants 4-1, Lions 3-3, Giaguari 3-4, Marines 2-3, Dolphins 2-4, UTA 1-4, Guelfi 1-5, Grizzlies 0-5

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi