Vittoria di prepotenza per le scarpette rosse nel derby contro Cantù. La partita degli uomini di coach Recalcati dura due quarti, poi cala il buio. Le scarpette rosse con un 3/4 da 25- 9 ammazzano il match e si concedono gli ultimi 10 minuti di puro showtime. Due nomi su tutti Kaleb Tarczeski e Dada Pascolo.

Il primo tempo vede l’ ingresso in campo di una EA7 molto decisa; gli uomini di coach Repesa conquistano la palla a 2 e sembrano scappare via grazie al duo Tarczewski- Pascolo. Cantù prova a rispondere con le triple di Calathes( 3/4 a fine primo quarto) e Acker. Complice qualche errore milanese 1 vs 0 sotto le plance, i brianzoli si portano sul + 8 ad inizio 2/ 4. Da quel momento, Milano alza l’ intensità difensiva sul play avversario costringendo Cantù a commettere un paio di infrazioni di 24 secondi e grazie alle triple di Kruno Simon e alle penetrazioni dei suoi estrerni si riporta in gara. Si arriva al suono della sirena dell’ intervallo lungo sul punteggio di 42- 45.

Il secondo tempo inizia con due pessimi attacchi meneghini e un giro in lunetta per JJJ. L’ EA7 si sveglia dal suo torpore dopo un paio di minuti; un uno- due a marchio Abass- Macvan riporta l’ Olimpia a contatto e fa perdere le certezze ai canturini. La MIA inizia a forzare da dietro l’ arco, Milano controlla i rimbalzi, alza l’ intensità difensiva e scappa via grazie ai punti del trio Abass- Kalnietis- Pascolo. Gli ultimi 10 minuti sono puro showtime milanese, il derby lombardo si chiude con il punteggio di 89- 71.

MVP del match, Dada Pascolo. Per lui 13 punti( 5/6 da 2Pt- 1/2 da 3Pt), 5 rimbalzi( 4 offensivi), 14 di +/- e 15 di valutazione complessiva

Michele De Luca
michky983@gmail.com
Classe '83, ex giocatore di basket (12 anni di attività), laureato in scienze dell'organizzazione applicata allo sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.