Olimpia Milano, G2 SF Playoff, altra sconfitta e ora serie fortemente a rischio
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Altra sconfitta casalinga per le scarpette rosse e ora serie che si porta sul 2- 0 per la Dolomiti Energia Trento. Gli uomini di coach Repesa, dopo una partita giocata punto a punto, cadono sul finale vittime dei soliti errori che li accompagnano da inizio stagione. Unica nota lieta la prestazione di Abass, la sua difesa potrebbe essere la chiave di volta per cercare di ribaltare la serie.

Il primo tempo inizia con molta tensione in campo, in sei minuti non succede quasi nulla, molti errori da ambo le parti e le difese che riescono ad aver la meglio sugli attacchi. l’ EA7 mette  il naso avanti grazie a Tarczewski e Macvan ma Trento risponde con le penetrazioni di Gomes e Craft. La partita non riesce a trovare un padrone, Trento ad inizio 2/ 4 prova a scappare via, Craft e Sutton infilano un parziale di 5- 0 a cui Milano risponde un controparziale di 6- 0 a firma Sanders/ Pascolo. Sul finale di tempo due triple ospiti fanno si che si che l’ inerzia della gara si sposti nelle mani della Dolomiti Energia. Si arrivi al suono della sirena dell’ intervallo lungo sul punteggio di 32- 37.

Il secondo tempo inizia con una fiammata milanese, Abass si francobolla su Craft bloccando il gioco trentino e dando una sferzata di energia all’ attacco milanese; 8- 0 di parziale e l’ EA7 che si riporta in avanti. Un minuto di onnipotenza cestistica di Flaccadori porta 8 punti nel fienile trentino e fa tornare avanti gli ospiti di due possessi. Milano non sta a guardare, alza l’ intensità difensiva e grazie ad un parziale di 9- 2 a firma Kalnietis/ Pascolo consente ai padroni di casa di scappare; una tripla di Craft sulla di fine 3/ 4 e tre punti di Hogue ad inizio 4/ 4 fanno tornare Trento con un  possesso di vantaggio. Pascolo prova a rispondere ma Forray allunga leggermente. Si arriva a 40 secondi dalla fine del match con gli ospiti in vantaggio di 5 punti, l’ Olimpia recupera palla, Sanders sbaglia il possesso e sul rimbalzo Tarczewski manda in lunetta Gomes;  2/ 2 dalla lunetta e le Aquile allungando a + 7. Girandola di falli sistematici ma Trento controlla. Il match si chiude sul 71- 78.

MVP del match Craft, per lui 21 punti, 5 palle recuperate, 5 assist, + 12 di +/ – e 26 di valutazione complessiva.

La palma del migliore in casa Olimpia va Awudu Abass, l’ esterno italiano ha dato una ventata di energia alla difesa meneghina e mette a referto 10 punti, 1 rimbalzo e 7 di valutazione complessiva.

Tra 48 ore di nuovo tutti in campo, ora la serie si sposta a Trento per gara 3

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi