Olimpia Milano, LBA, ecatombe torinese
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Terza sconfitta stagionale in LBA per le scarpette rosse. Gli uomini di coach Pianigiani mostrano il peggio del loro repertorio e consentono alla Auxilium Torino di dominare tutti i 40 minuti. Coach Pianigiani ora dovrebbe spiegare al popolo milanese come una squadra che punta( in teoria) ai playoff di eurolega possa dopo 3 mesi di lavoro non avere ancora un gioco offensivo decente e un’ identità difensiva degna di un team professionistico. Unica nota positiva in casa Olimpia è stata Kaleb Tarczewski.

Il primo tempo inizia con una brutta EA7; i milanesi approcciano il match in modo poco energico, con i soliti problemi difensivi sul pick and roll avversario e forzando molti possessi offensivi. L’ Olimpia riesce a mantenere la partita in sostanziale parità nel 1/4 solo grazie al dominio sotto le plance dei suoi centri e all’ intelligenza cestistica di Micov. La Fiat Torino prova a dare la prima spallata al match ad inizio 2/ 4. I piemontesi infilano un parziale di 4- 0 e si portano sul +6 costringendo Pianigiani a chiamare immediatamente time out. Al rientro sul parquet le cose non cambiano e Torino vola sul + 10. A quel punto si vedere un sussulto d’ orgoglio milanese e le Scarpette Rosse riescono a recuperare qualche punto esclusivamente grazie a Kaleb Tarczewski. Si arriva al suono della sirena dell’ intervallo lungo con Patterson che realizza il canestro del 32- 27.

Il secondo tempo inizia con Milano in stato confusionale. L’ Olimpia non difende, non attacca e con un 3/ 4  al limite della nausea sprofonda a – 17. Ad inizio 4/ 4 l’ Olimpia prova a dare un senso alla trasferta torinese e con un mini break di 4- 0 prova a recuperare qualche punto ma Torino non si scompone e controlla gli ultimi tentativi disperati di rimonta. Il match si chiude con il risultato di 71- 59.

MVP del match Patterson. Per lui 16 punti, 6 rimbalzi, 4 assist e 16 di valutazione.

La palma del migliore( o meglio, del meno peggio) in casa EA7 va a Kaleb Tarczewski. Per il centro USA 9 punti, 12 rimbalzi e 16 di valutazione complessiva.

Avatar
News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi