Ti piace questo articolo? Condividilo!

Parola d’ordine solidità mentale. Delle straordinarie doti tecniche e atletiche di Lisa Pigato si è parlato più volte, ma il successo nell’ALK Open, torneo internazionale under 18 di Kaarina, in Finlandia (grado 4) è stato frutto di una solidità mentale davvero impressionante della giovane tennista che si allena allo Junior Tennis Milano. Già, perché le vittorie di slancio ottenute nel corso di tutta la settimana non sono state sufficienti alla 14enne bergamasca che, in finale contro l’ungherese Natalia Szabanin, ha rischiato più volte di arrendersi prima di ribaltare le sorti di un incontro che sembrava già perso. Ceduto il primo parziale per 6-1, Lisa è andata sotto anche di un break nel secondo parziale. La giocatrice ungherese è arrivata poi a due punti dal match sul 5-4 nel terzo e decisivo parziale, prima che l’azzurra riuscisse a piazzare la zampata decisiva e chiudere per 1-6 6-3 7-5. “Lisa ha giocato davvero bene per tutta la settimana. Sapevamo che contro la Szabanin sarebbe stato un match complesso – dice il papà coach, Ugo Pigato – perché c’era già stato un precedente in semifinale a Praga e sapevamo che è una giocatrice mancina che non offre mai punti di riferimento. Lisa però – ha aggiunto Ugo – è stata bravissima a restare in partita e approfittare dei passaggi a vuoto dell’avversaria, che ha giocato male un paio di game, recuperando una finale che si era messa in salita”. Adesso Lisa si allenerà per le prossime tre settimane, in vista del torneo di grado 1 a Vrsar in Croazia. Intanto, grazie al successo finlandese, il secondo stagionale dopo la CLTK Cup 2018 di Praga, Lisa è ormai a ridosso della Top 200 nella classifica mondiale Itf Under 18.

Ma il successo di Lisa Pigato non è la sola gioia per lo Junior Tennis Milano che, in questi giorni, festeggia anche il successo di Matilde Ronchi nel torneo Open organizzato dalla Ivrea Tennis Academy. In Piemonte, Matilde ha disputato un ottimo torneo approfittando poi del ritiro dell’avversaria (Beatrice Stagno) in finale quando la tennista dello Junior era comunque nettamente avanti per 6-4 3-0. “Matilde è molto tenace e volitiva – spiega la presidente dello Junior Tennis Milano, Antonella Gilardelli -. Si tratta di una ragazza che ha fatto passi da gigante in questi ultimi due anni, sono proprio contenta per lei anche perché è una ragazza sorridente, sempre con l’atteggiamento giusto in campo e fuori”. Soddisfazione della presidente ovviamente anche per l’inizio di stagione di Lisa Pigato: “La vittoria di Lisa in Finlandia è l’ennesima riprova delle straordinarie qualità di una ragazza che oltre a essere molto dotata dal punto di vista tecnico, sa giocare col cuore e con la testa”.

News Reporter

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi