Largo ai giovani con Aloja e Rubicondo
Ti piace questo articolo? Condividilo!

Il futuro è già qui. Se l’obiettivo dello Junior Tennis Milano è da sempre quello di puntare sulla crescita del proprio vivaio, questo primo scorcio di stagione sta dando ragione al club di via Cavriana, che può già festeggiare una doppia qualificazione di due suoi giovanissimi atleti alla fase finale dei campionati nazionali di categoria. Sofia Aloja si è appena laureata campionessa regionale under 12 superando in finale, a Como, Sara Toscano del Tc Selva Alta di Vigevano per 6-2 6-1 e guadagnando un pass per la fase nazionale del torneo. L’anno scorso, Sofia aveva già raggiunto i quarti di finale nei campionati italiani under 11 a Serramazzoni e quest’anno cercherà di ritagliarsi un ruolo da protagonista negli Under 12. E lo stesso ha fatto anche Mattia Rubicondo, classe 2007, che proprio in queste ore ha avuto accesso alle semifinali dei “Regionali” under 11 garantendosi così di fatto un posto per il tabellone nazionale. Nelle prossime ore, Rubicondo proverà a migliorarsi ancora proprio nelle fasi conclusive della competizione regionale. “Complimenti a Sofia e Mattia. Ancora una volta, lo Junior riparte dai più giovani: questa è da sempre la sua forza”, è il commento del direttore operativo Filippo Maltempi.

Buone notizie in casa Junior arrivano anche sul fronte dei campionati a squadre. I ragazzi hanno iniziato nel migliore dei modi la loro avventura nella fase regionale a gironi del campionato di Serie C battendo prima il Ct Giussano (MB) in casa per 6-0 e poi passando anche nella difficile trasferta bresciana al Tc Bovezzo. Un doppio successo che proietta i ragazzi dello Junior in vetta al girone 4. Niente male per un team che ha cambiato molto rispetto alla passata stagione e che agli uomini d’esperienza ha aggiunto tanti giovanissimi under 18 come Alessandro Conca e Boris Sarritzu. Inizia invece tra pochissimi giorni il cammino in Serie B per le ragazze dello Junior Tennis Milano che, dopo il turno di riposo nella giornata inaugurale del girone 3, esordiranno domenica 22 aprile contro le colleghe romane del Circolo Tennis Eur sui campi milanesi di via Cavriana. “Sarà dura – spiega la capitana Erika Pineider – perché Il Ct Eur ha vinto la prima partita contro una squadra competitiva come il Cs Plebiscito Padova per 4-0 e noi dovremo fare a meno di Federica Curci, che avremo a disposizione solo dalla prossima giornata. Diciamo che un pareggio non sarebbe male”. E per quanto riguarda gli orizzonti stagionali?: “Dovremo lottare per restare in Serie B – racconta – e l’obiettivo è quello di riuscirci evitando di dover giocare i play-out. Non sarà facile, servirà grande impegno e anche un pizzico di fortuna, ma sono convinta che questo gruppo di ragazze possa riuscirci”. Insomma, se allo Junior il futuro sembra assicurato grazie alle nuove leve, adesso c’è da pensare al presente.

News Reporter

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi