Apnea: Homar Leuci, il migliore di sempre

Durante la competizione di apnea profonda più importante della stagione, il Vertical Blue di Long Island Bahamas, soprannominata il “Wimbledon dell apnea”, l’apneista profondista italiano Homar Leuci conquista tutto: 5 record italiani, il podio più ambito di tutto il mondo dell’apnea e la terza piazza della classifica di assetto costante dietro a due colossi, Molchanov e Trubridge.

Homar Leuci, l’apneista più forte di sempre

Dal 16-26 luglio si è svolto il challange di apnea profonda Vertical Blue, la competizione di apnea più importante al mondo, presso il Blue hole di Long Island Bahamas. 47 gli atleti, i migliori al mondo, che hanno preso parte alla kermesse, 22 i paesi rappresentati. Nella compagine italiana troviamo Homar Leuci apneista di fama mondiale che aveva già preso parte sia alla nona che all’ottava edizione del Wimbledon dell’apnea. L’atleta milanese ha già stabilito in carriera di 22 record tra italiani e mondiali e ha vinto 4 titoli mondiali e 6 italiani.

Altri cinque record italiani

L’ atleta di milano si è distinto durante tutta la competizione, che prevede 10 giorni di gara e sei immersioni per ciascun atleta. Ha rappresentato il nostro paese in maniera eccezionale in tutte le discipline di gara, ben tre previste dal regolamento : assetto Costante Cwt (l’atleta scende nuotando con l’ausilio della mono pinna) rana CNF (in profondità senza pinne e monopinna scendendo a rana) ed immersione libera fim (senza attrezzi e tirandosi a braccia lungo il cavo guida) Homar Leuci si è distinto stabilendo ben 5 record italiani in 5 immersioni di gara, in tutte le discipline raggiungendo la straordinaria quota di -118 metri in assetto costante con monopinna, divenendo così l’apneista italiano più profondo di tutti i tempi ed il più completo essendo divenuto detentore dei tre record (rana -77 metri; immersione libera -104; assetto costante -116; -117; -118) nelle equivalenti discipline dell’apnea profonda, cosa riuscita prima solo ad Umberto Pelizzari. 

Ora verso nuove sfide mondiali

L’apneista italiano già noto nel mondo del apnea come grande atleta, si incorona tra gli apneisti più forti al mondo e diviene terzo nel ranking mondiale riportando l’apnea italiana maschile al vertice dopo anni. La gara ha assunto un’importanza internazionale elevata grazie anche ai nuovi sistemi di riprese video Diveye che hanno permesso di vedere tutte le performances dalla superficie sino alle profondità abissali raggiunte. Il Prossimo appuntamento agonistico saranno i tanto attesi mondiali di apnea a ottobre a Kas in Turchia.

Articolo tratto da Soveratiamo.com

News Reporter
Calabrese di nascita e milanese d'adozione, giornalista dal lontano 2001. Specializzato in ambito sportivo e appassionato del mondo dei videogiochi. Adora Kakà, innamorato da sempre di Van Basten, tanti anni divisi tra aule universitarie e campi di calcio l'hanno portato, alla fine, ad intraprendere il lavoro più bello del mondo. Quello del giornalista.

1 thought on “Apnea: Homar Leuci, il migliore di sempre

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi