Ultima giornata di intergirone che pone fine alla regular season di Serie A1 Softball, ma che non emette tutti i verdetti. Mentre le semifinali scudetto sono già stabilite da ieri (Bussolengo affronterà Caronno e Bollate se la vedrà con Forlì), le ultime due partite hanno sancito la retrocessione del Banco di Sardegna Nuoro a causa delle due sconfitte contro la Sestese e l’accesso ai playout del Taurus Donati Gomme Old Parma, nonostante le due sconfitte delle emiliane in casa del Metalco Thunders Castellana. L’avversario ai playout del Parma sarà una tra Castellana e Sestese, a seconda del risultato delle venete (se vincessero si salverebbero per via delle tre vittorie nei quattro scontri diretti) nel recupero previsto contro il Caronno.

Serie A1 Softball, Montegranaro-Bollate

È un MKF Bollate in modalità schiaccia sassi quello che si presenta in casa del Montegranaro. 16 punti in poco più di 3 inning e un lunghissimo home-run di Jamee Juarez fa capire che la squadra di Luigi Soldi sta scaldando i motori per le semifinali. Anche in gara2 le ragazze di Bollate partono forte. Amanda Fama apre con un solo homer a sinistra e fa segnare il primo punto Bollatese. Al terzo innig la gara si scalda perché dopo il secondo punto Bollate, arrivato grazie a una combinazione Juarez-Cecchetti, le padrone di casa accorciano le distanze grazie al triplo della Badagliacca spinta a casa dal successivo singolo della Prantl. 2-1 Bollate ma gara riaperta. Al sesto inning Bollate fa salire in cattedra Sarah Pauly che congela la partita sul risultato finale di 4-1 per MKF Bollate.

Forlì-Caronno

A Forlì, si dividono la posta in palio il Poderi dal Nespoli Forlì e il Rheavendors Caronno, entrambe qualificate ai playoff con il secondo posto nei rispettivi gironi. Le lombarde si impongono in gara 1 per 5-0 grazie allo shutout di Michelle Floyd (7 riprese, 2 valide subite e 5 strikeout) e a cinque punti, quattro dei quali arrivati nel settimo inning. Reagisce con un successo in cinque riprese la squadra forlivese che, dopo un primo inning senza punti, arriva a punto sette volte tra secondo e quinto attacco e si assicura la vittoria per 7-0.

Pianoro-Saronno

In gara 1 fa tutto il Pianoro che se la canta e se la suona. Inizia mettendo a segno 2 punti, al primo inning. Giada Giannini apre l’attacco emiliano con un singolo, Brandi arriva in base grazie alla “base intenzionale” concessa ed è Alisea Minardi con il suo singolo a portare il primo punto. L’azione delle Bluegirls non si ferma qui perché subito dopo arriva il singolo di Veronica Casella che fa segnare il 2-0 per Bologna. Al cambio campo sale sul monte di lancio una sorprendente Lauren Haeger che con una “no-hit” blinda il risultato acquisito in precedenza e chiude definitivamente la partita. Pianoro paga i troppi errori difensivi e la poca lucidità in attacco regalando cosi la seconda gara al Saronno che se la porta a casa in appena due inning.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

2 thoughts on “Serie A1 Softball, finita la regular season”

Comments are closed.