Expo per lo Sport 2018, grandi numeri

Expo per lo Sport, il parco giochi dello sport di Milano, chiude con un’altra bellissima giornata dai grandi numeri, degni di questa quarta edizione. In Arena Civica, trasformata per l’occasione in un campo dai mille sport, sono entrati oltre 15.000 studenti. Dai piccolissimi della scuola dell’infanzia a quelli più grandi delle scuole secondarie di primo grado. Circa 7000 ragazzi che con le famiglie si sono registrati nel weekend.

Expo per lo Sport, discipline

Un successo quindi che va condiviso con le oltre 40 federazioni, società e realtà sportive coinvolte che hanno saputo far giocare, divertire e appassionare allo sport e agli sport. Dai più conosciuti e praticati a quelli più particolari. Tantissimi bambini e ragazzi hanno trascorso l’intera giornata, se non l’intero fine settimana, tra le aree del calcio, basket, tiro con l’arco e scherma. Hanno giocato a bowling, football americano e tchoukball. Hanno sperimentato il twirling. Si sono sfidati a ultimate frisbee, rugby, badminton, hockey prato. Hanno corso e saltato gli ostacoli, provato il lancio del vortex, il curling e la vela grazie alla presenza di un simulatore.

Grandi ospiti

Anche domenica non è mancata la presenza di atleti importanti. Tra questi l’atleta della nazionale Roberta Marzani per la disciplina della scherma, specializzazione spada, in rappresentanza dell’Esercito. Si unisce così ad Andrea Santarelli, Michele Frangilli, Sara Carpegna, Robert Antonioli e Guglielmo Bosca. Sono tutti passati ad Expo per lo Sport nei giorni scorsi. L’importanza dello sport, della disciplina, dei valori che esso rappresenta, l’importanza del movimento per un corretto e sano stile di vita. Questi i principi su cui si sono fondati questi quattro giorni, insieme ai valori quali amicizia, condivisione, rispetto dell’altro e delle regole e tanta solidarietà, con un’importante raccolta fondi a favore delle attività sostenute da ActionAid. Expo per lo Sport si riconferma quindi un luogo di divertimento, entusiasmo e gioia. Ma anche uno spazio di formazione e crescita per tutti i ragazzi, dai più piccoli, fino agli studenti universitari che hanno collaborato per la loro crescita professionale.

Partner e sponsor

L’evento, fortemente voluto dal Comune di Milano, ha preso vita grazie al supporto dell’Ufficio Scolastico per la Lombardia AT Milano.  il CONI Lombardia, delegazione di Milano. E’ stato rappresentato nei giorni scorsi dal presidente Perri. “Eventi di questo tipo sono fondamentali per la formazione dei nostri ragazzi. E’ anche attraverso lo sport che crescono con dei sani valori, diventando sicuramente cittadini, uomini e donne migliori”. la Scuola di Scienze Motorie dell’Università degli studi di Milano, il patrocinio della Città metropolitana di Milano e con la regia organizzativa di DNA Sport Consulting. Evento ben riuscito anche grazie al supporto delle aziende che hanno sostenuto la manifestazione. San Carlo che è diventato quest’anno partner dell’evento, così come Big Babol. DentalPro che è presente in qualità di health partner. Cisalfa Sport come supporter tecnico. Disco Radio media partner e Recoaro supplier.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi