All’Ippodromo SNAI San Siro una settimana che culminerà domenica 21 con il convegno stellare imperniato sul Premio del Jockey Club. Sulla trasformazione dell’impianto del galoppo milanese in un Birrodromo a cielo aperto.

Mercoledì all’Ippodromo SNAI San Siro

Intanto questo mercoledì il convegno è iniziato con una riunione mista piano/ostacoli. Aveva nel Premio Vergiate, una condizionata sui 1400 metri in pista dritta, la prova tecnicamente piè interessante. Il favorito Every Promise ha superato l’esame del particolare tracciato. Il portacolori della scuderia Effevi, con in sella Dario Vargiu, si è dovuto impegnare a fondo per avere ragione di un Endspiel. Al comando, ha infatti venduto cara la pelle. Il cavallo allenato da Bruno Grizzetti è ripartito di scatto ai 400 finali. Lì il favorito si è fatto vedere negli “specchietti”, costringendo il rivale ad una dura rincorsa. Alla fine Every Promise l’ha risolta di forza, da soggetto di classe ma certamente bisognoso di maggiore distanza al contrario del rivale, che dopo essere stato bocciato all’esame dei 1700 metri, oggi ha dato una linea valida. Terzo a ridosso ha concluso Mondorame, un altro che da’ l’idea di poter migliorare con qualche metro in più..

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

One thought on “Ippodromo SNAI San Siro, Every Promise supera l’esame”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.