È una Revivre Axopower mai doma quella che si è imposta sulla Kioene Padova per 3-1. E’ stato un match della seconda giornata del campionato italiano di pallavolo Superlega Credem Banca. Una prestazione determinata e virtuosa della compagine milanese. E’ stata capace di riscattare immediatamente la sconfitta all’esordio contro Ravenna e trovare i primi tre punti della stagione.

Il ritorno di Matteo Piano

Il ritorno di Matteo Piano in campo, esattamente dopo 224 giorni dalla sua ultima gara ufficiale (la sfida d’andata dei playoff 2017-18 contro Modena dell’11 marzo), ridona vigore alla Powervolley. Tra le mura amiche, trova la forza di ribaltare il match dopo l’iniziale vantaggio ospite. Ha combattuto su ogni palla e su ogni azione.

Revivre Axopower Milano, la cronaca

È una Revivre Axopower più forte anche degli imprevisti, come il forfait dell’ultimo minuto di Nimir Abdel Aziz. E’ stato bloccato ai box per una lieve discopatia lombare. Lo stesso Nimir, prima dell’inizio del match, ha ricevuto il premio di Lega come miglior realizzatore di ace dalle mani di Massimo Protti, CEO di Axopower e vicepresidente del club. Una Milano capace sì di fare a meno dell’opposto olandese, ma di esultare per il ritorno in campo di Matteo Piano. L’infortunio del maggio scorso sembra ormai un lontano ricordo. Proprio il capitano è risultato determinante nell’economia del match. Ha chiuso la partita come MVP con 11 punti totali realizzati, frutto di 4 muri, 5 attacchi e 2 ace. Oggi però Milano è stata squadra. Stilisticamente non bella, per stessa ammissione del tecnico Giani, ma concreta e cinica. Una squadra in crescita, che ha dato prova di margini incredibili di miglioramento. A fare il resto ci hanno pensato i ragazzi in campo. Sfruttando una ritrovata lucidità nella correlazione muro-difesa, hanno completamente ribaltato il match. Hanno ritrovato entusiasmo e vivacità.

Dichiarazioni

“Sono veramente felice per questa vittoria – commenta Matteo Piano -. Sono tornato prima del previsto in campo e sono orgoglio di aver ottenuto i tre punti insieme a questi ragazzi. Siamo un bel gruppo e stiamo lavorando sodo per diventare ancora più squadra. Il nostro percorso di crescita passa anche da questo. Ora cerchiamo continuità sabato prossimo contro Latina”.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

One thought on “Revivre Axopower Milano in festa, si sblocca con Padova”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.