All’Ippodromo SNAI San Siro, dopo il grande spettacolo tecnico di
domenica
, appuntamento del mercoledì riuscito per quel che riguarda l’aspetto delle scommesse. In programma ci sono state le due II Tris e la TQQ.

Ippodromo SNAI San Siro, cronaca

Ai tre anni erano riservate le prove più ricche della riunione: nel Premio Fizzonasco (valido come II Tris), handicap sui 1500 metri in pista media. Ben montato da Claudio Colombi, Arnad (apparso già pimpante la volta precedente a Firenze) ha centrato la seconda vittoria della carriera. A centro gruppo, il portacolori del signor Alberto Ciampa allenato da Sergio
Dettori ha trovato un varco interno nei 100 finali rimontando Declarationoflove, che si era presentato facile a metà retta passando in vantaggio nell’ultimo furlong. Per il terzo posto Eufemia ha preceduto Fading Blu e Affirmative Reply: male Miss Garbo, calata a traguardo lontano dopo gara di testa.

Premio Basiglio

Arrivo spettacolare tra due giubbe prestigiose nel Premio Basiglio, l’altro handicap di pari dotazione per i 3 anni, ma sui 2000 metri in pista media. La scuderia Incolinx ha proseguito l’ottimo momento di forma grazie a Giausar, capace di replicare la vittoria ottenuta al debutto: con Fabio Branca in sella, il cavallo allenato da Nicolo’ Simondi si e’ sistemato in terza posizione, poi ai 250 finali e’ passato su Capo San Martino in coppia con il seguitissimo Heartfield con il quale si e’ disputato il successo in un appassionante testa a testa: alla fine Giausar ha respinto il rivale, mentre piu’ indietro Mondorosa è emerso al terzo posto su Trivial Force e Tout a Fait.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

One thought on “Ippodromo SNAI San Siro, Arnad non perdona”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.