Beffarda sconfitta all’overtime per l’Hockey Milano Rossoblu. I meneghini hanno perso 4-5 all’overtime nel recupero con il Feldkirch.

Hockey Milano Rossoblu, la cronaca

La partita è subito molto emozionante. Dopo 83 secondi di gioco, il VEU passa in vantaggio in superiorità dopo un tiro centrale di Christoph Draschkowitz. Poi nel corso del primo tempo, la squadra austriaca trova altre due marcature con Christian Jennes, slapshot, e poi con Dylan Stanley con un contropiede (in inferiorità). Il Milano si impegna ma non trova spazi dalle parti di Alex Caffi. Nel secondo tempo il ritmo della gara si alza ed i rossoblu tornano in partita grazie ad una doppia superiorità. Simone Asinelli (in back) e Guillame Doucet (tiro in diagonale) accorciano le distanze. Poi nel finale di tempo ancora tanto gioco ed un goal per parte (Wiedmaier e Re). Nel terzo tempo il Milano mette molta pressione ed ottiene il pareggio con Alessandro Re e con la complicità di Dominik Rauter (autogoal). Poi equilibrio fino al 60’. All’overtime il VEU ci mette 21 secondi a decidere la gara con un’azione in velocità di Steven Birnstill. Da segnalare che Eric Pance non è più un giocatore del Milano.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

One thought on “Hockey Milano Rossoblu, sconfitta all’overtime”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.