Trasferta torinese per i granata del Milano City che affrontano il Borgaro Nobis, in una domenica in cui il maltempo la fa da padrone. Tre le gare del girone A annullate, e anche se si gioca a Borgaro, il campo è sicuramente
in condizioni non ottimali. Rivoluzione per mister Rossi che manda in campo un inedito 3-5-2 con 3 giocatori al debutto dal primo minuto: Frigione, Yoboua e Lattarulo. In porta quindi Frigione, difesa De Bode, Colaianni, Amelio. Centrocampo Yoboua, Roseli, Mecca, Balzano, Lattarulo in attacco la coppia Neto Pereira – Cocuzza.

Milano City, primo tempo

Come detto in precedenza campo in condizioni difficili ed i primi minuti della partita servono più a capire come tenere il campo per entrambe le squadre. Partita maschia e primo tiro in porta significativo viene proprio dai granata. Punizione dal limite sinistro dell’area guadagnata da Neto Pereira, Cocuzza ci prova ma la conclusione è troppo centrale. Al 23’ Cocuzza lanciato a rete viene fermato per fallo di Rosso ma l’arbitro ravvisa un fallo in attacco. La difesa a tre in questo primo tempo garantisce un buon possesso palla con i tre dietro abili in disimpegno. Primo tempo però troppo bloccato, entrambe le formazioni non rischiano niente con il Milano city però più propositivo in fase di costruzione. Un pareggio che rispecchia l’andamento della partita.

La ripresa

Il secondo tempo non presenta nessun cambio di formazione. Il match non riesce a sbloccarsi, padroni di casa che difendono con 8 giocatori sotto la
linea della palle, dando pochi sbocchi all’attacco milanese. Al 59’ Balzano di testa impegna Galante che riesce a bloccare dopo la deviazione di un
difensore, granata che mantengono saldamente il pallino del gioco in questa prima frazione. Balzano inventa un gol da cineteca da 35 metri. Un tiro fortissimo che va ad infilarsi alle spalle del numero 1 torinese. 0-1. Vantaggio meritatissimo per gli uomini di Ezio Rossi, che ancora con Balzano impegnano Galante. I granata sfruttano i buchi lasciati adesso dal Borgaro e vanno sullo 0-2. Lattarulo diagonale tagliente sul secondo palo, un rasoterra che non lascia scampo, su una voragine difensiva dei padroni di casa che lo lasciano arrivare in area indisturbato. Primo cambio entra Mair esce Cocuzza al 73’. Lattarulo da fuori area tenta di incrementare il suo bottino personale ma palla va alta di un soffio al 77’. Al minuto 82 esce Neto Pereira, partita volitiva del capitano, ed entra in campo Santonocito. Cambio anche all’ 89’ esce l’eroe della partita Balzano ed entra Ricozzi e nel recupero esce Roselli e fail suo debutto in granata Campus. A tempo scaduto ci sarebbe anche il tempo per un tiro al volo di Santonocito che fa la barba alla traversa. Finisce quindi 0-2! I granata conquistano la prima vittoria in campionato con una super
prestazione di squadra a Borgaro Torinese.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.