Primo stop della stagione per la Saugella Monza. Nella seconda giornata di andata della Samsung Volley Cup Serie A1 femminile non passa sul campo del Palayamamay di Busto Arsizio contro le padrone di casa della Unet E-Work.

Saugella Monza, la cronaca

Le ragazze di Falasca devono rimandare con qualche rimpianto l’appuntamento con il primo successo esterno in campionato. Vinto il primo set con grande autorità nonostante l’equilibrio delle prime battute, infatti, Ortolani e compagne non sono riuscite ad affermarsi nei restanti tre. Pur trovandosi per lunga parte del terzo parziale avanti (16-12). Buona la prova di Ortolani (17 punti, 3 muri) e Adams (14 punti per la statunitense) tra le fila di una squadra, quella monzese, apparsa comunque ancora bisognosa di trovare le giuste alchimie. Colpa anche del poco tempo avuto a disposizione per lavorare al completo.

La vittoria dell’Unet E-Work

Ne ha approfittato così la Unet E-Work, in grado di sprintare con convinzione attraverso la buona giornata offensiva di Grobelna (MVP della gara con 23 punti, 3 aces e 2 muri), Herbots (16 punti, 2 aces e 1 muro). Generosa difesa di Gennari, sempre pronta a volare su ogni pallone. Sabato le monzesi ricevono le tricolori di Conegliano alla Candy Arena. Una buona occasione, nonostante la qualità dell’avversario, per mettersi alle spalle la sconfitta odierna.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

2 thoughts on “Saugella Monza, brusco risveglio a Busto Arsizio”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.