olimpia Milano, Eurolegue, 4-1 al cardiopalma
Mike James(credit Alessandro De Giorgio)

Altra vittoria casalinga in questa campagna europea milanese. Le scarpette Rosse riescono al fotofinish a superare l’ Anadolu EFES Istanbul al termine di una gara schizzofrenica in cui i Bianchi Rossi hanno controllato per 30 minuti abbondanti. Questa vittoria porta gli Uomini di Coach Pianigiani a 4 vittorie e 1 sconfitta in questa regular season europea.

Il primo tempo inizia con l’ AX Milano in modalità da battaglia in campo. I Bianco Rossi mettono sul parquet fisico, coralità, difesa e giocate individuali mandando in confusione l’ EFES. possesso dopo possesso, i milanesi allungano arrivando ad un confortevole + 15 a metà del 2/4. Quando il match sembra saldamente nelle mani dei padroni di casa, l’ Olimpia inizia a guadardarsi allo specchio. Gli uomini di coach Ataman ne approfittano, infilano un parziale di 12- 0 e rientrano pienamente in partita. Nel momento di maggior difficoltà, sale in cattedra Kaleb Tarczewski. Il gigante USA chiude a doppia mandata la sua area e inizia a prendere tutto ciò che rimbalza sotto le plance avversarie riuscendo a dar un pò d’ ossigeno ai suoi. Si arriva al suono della sirena dell’ intervallo lungo con Jerrells che insacca allo scadere la tripla del + 8. Il punteggio è di 43- 35.

Il secondo tempo inizia con l’ EFES che sgasa. I turchi infilano un mini break di 4-0 accorciando il gap. L’ AX Milano non si scompone, 3 liberi di James e il lavoro sporco sotto le plance di Gudaitis fanno tornare il vantaggio milanese sui 2 possessi pieni. L’ EFES combatte e con Moerman riesce sempre a stare nella scia dei campioni d’ Italia fino a 2 minuti dal termine del 3/4 quando i milanesi ritrovano il tiro da 3 e con Kuzminskas, Micov e James volano sul +14. Gli uomini di Ataman non si scompongono e ad inizio dell’ ultima frazione di gioco infilano un 8-0( Moerman-Micic) che fa tornare il match in bilico. A quel punto l’ Olimpia perde la testa; si disunisce in attacco( james e Jerrells sembrano più al campetto sotto casa che su un parquet di Eurolegue), si inceppa in difesa e l’ EFES con un +16 passa in vantaggio. James non ci sta e pareggia subito. I turchi sul ribaltamento realizzano il + 2. Ultimo possesso, Olimpia palla in mano e 14 secondi sul cronometro. Palla a Mike James che pasticcia, quasi perde palla ma infila la tripla del + 1 lasciando sul cronometro solo 1 secondo di gioco. I turchi sprecano l’ ultima rimessa e Milano si porta a casa un’ altra vittoria. Il match termina con il punteggio di 81- 80.

MVP del match Mike James. Il play USA gioca una gara pessima( 2/10 da 2PT- 2/10 da 3PT) ma la tripla della vittoria allo scadere lo incorona di diritto Most Valuable Player. 

News Reporter
Classe '83, ex giocatore di basket (12 anni di attività), laureato in scienze dell'organizzazione applicata allo sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi