Mike James(credit Alessandro De Giorgio)

Altra vittoria casalinga in questa campagna europea milanese. Le scarpette Rosse riescono al fotofinish a superare l’ Anadolu EFES Istanbul al termine di una gara schizzofrenica in cui i Bianchi Rossi hanno controllato per 30 minuti abbondanti. Questa vittoria porta gli Uomini di Coach Pianigiani a 4 vittorie e 1 sconfitta in questa regular season europea.

Il primo tempo inizia con l’ AX Milano in modalità da battaglia in campo. I Bianco Rossi mettono sul parquet fisico, coralità, difesa e giocate individuali mandando in confusione l’ EFES. possesso dopo possesso, i milanesi allungano arrivando ad un confortevole + 15 a metà del 2/4. Quando il match sembra saldamente nelle mani dei padroni di casa, l’ Olimpia inizia a guadardarsi allo specchio. Gli uomini di coach Ataman ne approfittano, infilano un parziale di 12- 0 e rientrano pienamente in partita. Nel momento di maggior difficoltà, sale in cattedra Kaleb Tarczewski. Il gigante USA chiude a doppia mandata la sua area e inizia a prendere tutto ciò che rimbalza sotto le plance avversarie riuscendo a dar un pò d’ ossigeno ai suoi. Si arriva al suono della sirena dell’ intervallo lungo con Jerrells che insacca allo scadere la tripla del + 8. Il punteggio è di 43- 35.

Il secondo tempo inizia con l’ EFES che sgasa. I turchi infilano un mini break di 4-0 accorciando il gap. L’ AX Milano non si scompone, 3 liberi di James e il lavoro sporco sotto le plance di Gudaitis fanno tornare il vantaggio milanese sui 2 possessi pieni. L’ EFES combatte e con Moerman riesce sempre a stare nella scia dei campioni d’ Italia fino a 2 minuti dal termine del 3/4 quando i milanesi ritrovano il tiro da 3 e con Kuzminskas, Micov e James volano sul +14. Gli uomini di Ataman non si scompongono e ad inizio dell’ ultima frazione di gioco infilano un 8-0( Moerman-Micic) che fa tornare il match in bilico. A quel punto l’ Olimpia perde la testa; si disunisce in attacco( james e Jerrells sembrano più al campetto sotto casa che su un parquet di Eurolegue), si inceppa in difesa e l’ EFES con un +16 passa in vantaggio. James non ci sta e pareggia subito. I turchi sul ribaltamento realizzano il + 2. Ultimo possesso, Olimpia palla in mano e 14 secondi sul cronometro. Palla a Mike James che pasticcia, quasi perde palla ma infila la tripla del + 1 lasciando sul cronometro solo 1 secondo di gioco. I turchi sprecano l’ ultima rimessa e Milano si porta a casa un’ altra vittoria. Il match termina con il punteggio di 81- 80.

MVP del match Mike James. Il play USA gioca una gara pessima( 2/10 da 2PT- 2/10 da 3PT) ma la tripla della vittoria allo scadere lo incorona di diritto Most Valuable Player. 

Michele De Luca
michky983@gmail.com
Classe '83, ex giocatore di basket (12 anni di attività), laureato in scienze dell'organizzazione applicata allo sport.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.