Penultimo sabato della stagione del galoppo all’Ippodromo SNAI San Siro che ha proposto agli appassionati sei corse molto interessanti.

Ippodromo SNAI San Siro, cronaca

La prova di cartello è stata l’Handicap Limitato sui 1700 metri in pista media intitolato all’indimenticata Maria Sacco e riservato a sole femmine di
3 anni e oltre in cui ha centrato un meritato primo piano Pizzo Carbonara. La cavalla di Giorgia Lamberti ha fatto un eccellente salto di qualità dall’estate in poi, dopo prove generose e non sempre fortunate ha
finalmente colpito il bersaglio pieno. Ha piazzato il suo spunto velenoso ai 300 finali. Zadina (altra cavalla rivista al top dopo qualche passaggio a vuoto), subito ai lati di Windy York, ha provato a rubare il tempo alla
rivale passando a meta’ retta in lotta con Bernardina al suo interno. Alla fine la Dioscuri ha avuto ragione della dormelliana. Al suo esterno è però arrivata inesorabile la stoccata della portacolori di Diego Grassetto,
ben sostenuta da Sergio Urru. Bernardina ha chiuso terza a contatto. Più indietro Determination ha fatto suo il quarto posto. La più attesa compagna Molecolar è stata ritirata nell’imminenza della
partenza per aver rifiutato l’ingresso nelle gabbie.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.