Una festa Bianchi nella festa del ciclismo fuoristrada. La seconda edizione della Fingers Cross, gara gravel e ciclocross, disputata sabato 3 novembre a Vernasca (Piacenza), si è infatti conclusa con una doppietta del Team Bianchi Countervail. Il successo è andato al “padrone di casa”, Marco Aurelio Fontana, l’ideatore dell’evento organizzato da Lugagnano Off Road con il supporto di Red Bull. Il Prorider ha preceduto il compagno di squadra Nadir Colledani, arrivato nella sua scia sulla scalinata finale. Primo posto anche per Chiara Teocchi nella gara femminile.

La gioia di Marco Aurelio Fontana

“Giornata pazzesca – ha commentato Fontana -. Un grazie gigante a tutte le persone che sono venute a Vernasca nonostante il meteo! È stato un successo ma soprattutto una experience per i presenti a questo evento unico”. Non solo challenge, infatti. L’evento è stato aperto da un bike ride di 30 km con enduro test e cross test. Ha visto i partecipanti pedalare con l’abbigliamento più disparato, dall’unicorno al sub.

Team Bianchi Countervail, le parole

“Bellissima manifestazione – le parole di Nadir Colledani -. A mio parere anche migliore rispetto allo scorso anno con due eventi in uno. Il giro tutti insieme più la short race molto tecnica, da veri crossisti. Per questo è stata anche una buona tappa verso l’inizio della stagione del ciclocross vera e propria”. “Una gara dura e al contempo divertente – aggiunge Chiara Teocchi, prima classificata delle donne -. E’ stata al contempo una festa e un proficuo allenamento”.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.