Il Teamservicar Monza continua a volare: batte il Bassano 6-2, ottiene la quarta vittoria consecutiva e raggiunge un momentaneo quinto posto a -3 dalla coppia capolista Lodi – Follonica. Per i ragazzi di Colamaria il posticipo contro i veneti era un banco di prova alquanto difficile e ricco d’insidie. In primis per la perdurante assenza di Marc Ollé, che lo staff medico sta cercando di recuperare per la trasferta di Montreux. Poi per lo stato psicofisico da recuperare, dopo il roboante 4-0 rifilato al Noia, gara in cui sono state spese energie mentali supplementari.

Teamservicecar Monza, protagonisti

Che l’avversario fosse temibile lo si è percepito fin dal principio, quando l’ex Panizza bucava Zampoli dopo quasi 80 minuti d’imbattibilità. Un gol che ha galvanizzato il portiere. Da quel momento ha abbassato la saracinesca compiendo interventi spettacolari. Oggi lo stato di forma del numero uno toscano è al top e lo si percepisce dalla reattività negli interventi e dalla lucidità con cui affronta i 50’ di gioco. Nello sport quando un portiere si comporta come Zampoli, a trarne vantaggio sono sempre gli esterni, che acquisiscono ulteriori sicurezze. E propiziato dalle certezze difensive nasce il pareggio. Giunge al 14’ grazie a Galimberti, che serve il solito inesauribile Martinez. L’argentino sfiora delicatamente la sfera quel tanto che basta per beffare Dal Monte. Il Monza vive di certezze, che si materializzano in Matteo Zucchetti, che al 16’ spara un missile dei suoi, che s’infila chirurgicamente all’incrocio. “Zuc” oggi gode di un momento di grande brillantezza, sia in fase difensiva, che in quella d’attacco.

Secondo tempo in discesa

A differenza delle precedenti 8 gare, in cui la Dea bendata non ha mai avuto particolare riguardo per i biancorossoblu, contro il Bassano molti episodi sono stati favorevoli. Due pali colpiti dai giallorossi (Panizza e Neves), un gol annullato per un lieve tocco di pattino (Neves) e due infortuni di Dal Monte, che ad inizio ripresa prima rinvia la pallina sul bastone di Galimberti, il quale porge a Pol Franci un assist che il catalano deve solo insaccare, poi non respinge un tiro velenoso e Zucchetti “di rapina” insacca il 4-1 che di fatto mette in ghiaccio il match. 

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

One thought on “Teamservicecar Monza, quarta vittoria di fila”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.