E’ una Revivre Axopower Milano fantastica quella che si impone 3-1 al PalaYamamay di Busto Arsizio contro Calzedonia Verona. Una vittoria preziosissima per gli uomini di Andrea Giani che archiviano in fretta le due sconfitte consecutive al tie break contro Monza e Siena e si rilanciano in classifica mettendo in cassaforte tre punti pesantissimi.

Revivre Axopower Milano, cronaca

È stata partita vera quella andata in scena nell’impianto varesino. Due squadre accomunate dalla stessa voglia di vincere per il proprio cammino in stagione. Ad avere la meglio è stata la compagine biancorossa che è emersa come collettivo e che ha ritrovato i colpi di Nimir Abdel Aziz, autentico mattatore dell’incontro. 25 punti a referto per l’olandese volante, autentico re Mida del match. E’ stato capace di trasformare in oro ogni pallone ricevuto. Il suo braccio caldo è stata un’estenuante spina nel fianco della seconda linea scaligera. La squadra ospite ha trovato la forza di reagire solo sul 2-0 in favore dei padroni di casa. Dopo essersi portata avanti con convinzione e determinazione, la Powervolley ha infatti leggermente abbassato la guardia, consentendo a Verona di riaprire il match, aggiudicandosi il terzo parziale 20-25. Ma è stato solo un incidente di percorso. La Revivre Axopower ha tirato fuori gli artigli ed ha portato a casa l’intera posta in palio. Un’ottima prova quella dei ragazzi di coach Giani che può godersi ben tre giocatori in doppia cifra (oltre Nimir, anche Clevenot e Maar rispettivamente con 15 e 11 punti), ma anche la solidità di un muro che ha permesso alla seconda linea di difendere numerosi palloni e giocare numerosi contrattacchi.

Dichiarazioni

Milano chiude il mese di novembre con una vittoria. Si prepara ad un nuovo tour de force a dicembre contro le prime della classe. Civitanova e Vibo in casa, Trento e Perugia in trasferta in attesa di arrivare al giro di boa del girone d’andata. Ma con una consapevolezza importante: Milano c’è e non molla. Ne è convinto Nimir Abdel Aziz, MVP del match. “Ci tenevamo tantissimo a questa partita. Lo abbiamo dimostrato fin dall’inizio, scendendo in campo con la giusta determinazione. Siamo un po’ rammaricati per il terzo set che abbiamo concesso a Verona. Abbiamo commesso qualche errore in più, ma ci teniamo stretta questa vittoria. Ci dà la consapevolezza di essere una squadra che può trovare la giusta dimensione in questo campionato”.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

One thought on “Revivre Axopower Milano, vittoria preziosa”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.