Niente da fare per l’Hockey Milano Rossoblu, sconfitto 4-0 in casa del Gherdeina.

Hockey Milano Rossoblu, cronaca

Il Gherdeina non può disporre dei tre fratelli Vinatzer (Simon, Andreas e Gabriel) e di Damian Bergmeister. Il Milano è al completo ma dopo il primo tempo deve rinunciare a Marcello Borghi. Il Gherdeina parte sicuramente meglio nel match e dopo varie occasioni si porta in vantaggio dopo otto minuti. Bella azione tra Samuel Moroder e David Galassiti con il goal di quest’ultimo in mezzo alle gambe del portiere ospite. Il Milano si fa pericoloso con Brace ma il Gherdeina raddoppia con Ivan Demetz al termine di una mischia. Nel secondo tempo c’è la reazione del Milano che crea molto più gioco ed occasioni. Ma giusto a metà partita Linus Lundstrom serve un assist a Derek Eastman che finisce il contropiede con un goal nell’angolino in inferiorità. Decisive le parate del finlandese Pietila. Nel terzo tempo il gioco è più regolare. Il Milano prova a riaprire la gara mentre il Gherdeina si accontenta dei tre goal di vantaggio. Dopo un ingaggio c’è il quarto goal delle Furie che realizzano con Joel Brugnoli dopo 53 minuti di gioco. Il Gherdeina vince per 4:0. Pietila conquista il suo primo shutout stagionale.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

One thought on “Hockey Milano Rossoblu a secco col Gherdeina”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.