Dopo la bella vittoria (98-65, record di punti segnati di Sesto dal 1988-89) nella trasferta di Torino, nell’ottava giornata, l’Allianz Geas comincerà contro la Dike BK Napoli (domenica, 17.30) un lungo e quasi proibitivo percorso. Fino al 13 gennaio, infatti, le rossonere affronteranno fra l’altro Venezia, Schio, Ragusa e Broni. Fra queste la non semplice trasferta di Battipaglia. In un mese e mezzo tutte le sfide quasi impossibili. A quel “quasi” ovviamente si aggrappano sia coach Zanotti sia le ragazze rossonere, che mai vorranno scendere in campo già battute.

Allianz Geas, il punto

Sesto è attualmente ottava in classifica, con tre vittorie e quattro sconfitte. Quindi per ora perfettamente in linea con i programmi societari. Napoli, terza in classifica,  ha ottenuto cinque successi (contro San Martino di Lupari, Empoli, Battipaglia, Torino e Vigarano) e due sconfitte (contro Venezia e Schio). Ha nel frattempo superato i problemi societari che l’avevano costretta a giocare con una sola americana per un paio di partite. Coach Zanotti non potrà ancora disporre della svedese Kalis Loyd. E’ la top scorer della squadra nelle prime cinque gare giocate (17,5 punti, con 6,5 rimbalzi e 2,2 assist). Dopo di lei, le tre migliori marcatrici del club lombardo sono Brooque Williams (14,3 punti, oltre a 4,8 rimbalzi, 2,1 assist e 2 recuperate), Sophie Brunner (9,9 punti, 6,3 rimbalzi e 3,6 assist) e Costanza Verona (9,6 punti, 3,4 rimbalzi e 1,7 assist). Una curiosità: sarà la partita delle tre Williams, una sorta di record. Ben tre giocatrici in campo, una di casa e due a Napoli, portano questo cognome.

Numeri

Le partenopee segnano 73,7 punti (44% da due, 33% da tre, 70% ai liberi), con 43,1 rimbalzi. Tra le ragazze di coach Antonio Molino, le tre statunitensi, tutte di primissima qualità, stanno disputando un ottimo campionato. La guardia di 173 cm del 1994 Courtney Monae Williams sta macinando 18 punti (43% da due, 30% da tre, 80% a gioco fermo), con 9,4 rimbalzi, 3,6 assist e 21 di valutazione. L’ala di 180 cm classe ’96 Gabrielle Lisa Williams sta segnando 16,4 punti (48% da due, 64% ai liberi), con 10,6 rimbalzi, 3,1 assist e 22,4 di valutazione. La pivot di 190 cm del ’93 Isabelle Hannah Harrison sta mettendo a referto 15,2 punti (48% da due, 70% dalla lunetta), 12,2 rimbalzi e 22 di valutazione.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

One thought on “Allianz Geas, il tour de force inizia da Napoli”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.