In questa intensa stagione non c’è un attimo di tregua. Per il Monza non c’è nemmeno il tempo di potersi gustare la seconda vittoria in Eurolega, che è già tempo di tornare in pista. Martedì a Scandiano si gioca la seconda gara delle 6 in programma in questo intenso mese di dicembre. Il campionato italiano non effettuerà nemmeno un turno di sosta.

Teamservicecar Monza, i rivali

Gli emiliani viaggiano di pari passo con il Teamservicecar, in settima posizione a quota 13 punti. Un particolare che regala pepe ad un match che mette così in palio punti pesanti per lo sprint verso la qualificazione alla Final8 di Coppa Italia. Lo Scandiano è allenato da un “mostro sacro” come Roberto Crudeli e propone un buon hockey, grazie all’esperienza di un metronomo come Saavedra e alla classe del navigato Montivero. La classifica sorride all’Ubroker. Analizzando il percorso a ritroso dei rossoblu si nota un pesante ko subito in casa del Lodi (8-2 dieci giorni fa). La casellina delle vittorie è stata riempita in 2 sole occasioni nelle ultime 6 gare (a Trissino e in casa con il Thiene).

Il punto

Diametralmente opposto il cammino dell’HRC Monza. Tra campionato ed Eurolega i ragazzi di Colamaria non perdono dal 27 ottobre scorso (trasferta a Forte dei Marmi) ed hanno collezionato 5 vittorie ed un pareggio, subendo la miseria di 9 reti contro le 23 realizzate. In sostanza, se togliamo le prime due giornate di A1 con Follonica e Valdagno (ricordiamo che la preparazione estiva è praticamente saltata per l’assenza di 4 dei 10 titolari), le cifre parlano di 7 vittorie ed un solo ko. Non male per la squadra che viaggia con l’età media più bassa dell’intero campionato. Tornando al match di domani sera, Colamaria potrà schierare finalmente i 10 titolari, dopo il recupero di Galimberti, assente a Montreux, quello di Ollè, pienamente ristabilito dopo l’infortunio alla spalla e il reintegro di Zucchetti, assente a Trissino, ma titolare in Svizzera, dove però non ha brillato per i postumi di una forte influenza.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

One thought on “Teamservicecar Monza senza un attimo di respiro”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.