La striscia positiva del Teamservicecar si ferma contro il Viareggio, capace di espugnare il PalaRovagnati con il punteggio di 3-2. Decisiva una rete di Gavioli a due minuti dal termine.

Teamservicecar, cronaca

Un punteggio bugiardo, maturato ad termine di una gara in cui il Monza ha commesso un solo sbaglio. Non capitalizzare la mole di occasioni da rete costruite. Ad avvalorare questa tesi sarebbe sufficiente analizzare gli ultimi 10’ del primo tempo, periodo in cui il Viareggio tira in porta solamente in due occasioni, quelle in cui infila Zampoli in contropiede per il break che decide il primo tempo. Reti che sono frutto di un copione quasi inimmaginabile prima dell’inizio del match. I brianzoli a fare la partita e il CGC che gioca di rimessa, affidandosi in più di un’occasione a Barozzi, per distacco l’MVP dell’incontro. Proprio da un suo “miracolo” nasce il coast to coast di Gavioli. Si fa tutto il campo in velocità, mentre il raddoppio è merito di un “lavoro” di prestigio di Jepi Selva, che serve Festa, abile a insaccare da due passi.

Ripresa

Il Monza rientra negli spogliatoi con un doppio svantaggio recitando il mea culpa per le 4 colossali occasioni da rete non sfruttate e nella ripresa prova con la testa ad imbastire una rimonta. Nel corso di un power play gli ospiti commettono il decimo fallo, trasformato da Galimberti, abile a battere Barozzi dopo un paio di finte. Il 2-2 è una piccola sit-com della coppia arbitrale. Ollè infila Barozzi con un tiro sotto la traversa, ma Donato, appostato ad un metro dal palo non vede la sfera, nettamente all’interno della gabbia. Ad assegnare il gol ci pensa Silecchia, posizionato a metà pista, dopo un conciliabolo durato un paio di minuti. A rovinare la non felice serata brianzola ci pensa però Gavioli, autore di una prova da autentico “crack”. L’ex UVP recupera una sfera persa da Zucchetti sul fondo della balaustra, organizza la ripartenza e dalla media fa partire un tiro che fa secco Zampoli. Firmata la rete del 3-2 che decide il match. Per il Teamservicecar si chiude un periodo dorato, ma in chiave Final8 di Coppa Italia nulla è precluso. In classifica i ragazzi del presidente Brambilla mantengono la sesta posizione e guardano con fiducia al derby di sabato sera contro l’Amatori Lodi.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.