Il derby non potrà mai essere una partita come le altre. I tempi cambiano e le generazioni hanno modi di vivere le attese assai differenti rispetto al passato, ma Monza – Lodi porta ancora con sé il fascino di una sfida elettrizzante. In una serata che promette scintille, un ruolo di protagonista lo vestirà certamente Stefano Zampoli, autore di una prima parte di stagione decisamente brillante.

Le parole di Stefano Zampoli

Per il portiere è il quinto derby in maglia HRC “Sarà una partita dura e impegnativa – esordisce Stefano, al secondo anno in Brianza – . Loro sono i campioni d’Italia. Stanno giocando bene, vincendo spesso. Noi abbiamo fatto bene le nostre partite. Abbiamo disputato un hockey eccellente. Anche in occasione della gara contro il Viareggio (persa 3-2 ad un minuto dal termine) il punteggio è stato bugiardo. Purtroppo spesso segniamo molto meno di ciò che creiamo”.

“Una partita molto bella da vedere”

Per il portierone toscano il derby sarà certamente godibile, anche per la salita in Brianza di 300 tifosi giallorossi. “Sabato sarà certamente una partita bella da vedere e ci sarà una cornice di pubblico certamente importante – continua Zampoli – e tra Monza e Lodi c’è una certa rivalità che viene sentita”. Il pubblico sarà caldo, come accade solo nei derby con il Lodi. “Loro avranno la spinta del pubblico, che li avvantaggerà nell’approccio alla gara. Sicuramente faranno una buona gestione del match, anche se dovranno sopperire all’assenza di capitan Illuzzi, l’uomo che meglio sa gestire la palla e le situazioni di gioco. Ma Resende è bravo, ha una panchina lunga e molto talento a disposizione”.

“Una spinta verso le Final8”

A soli 150 minuti dal termine il derby mette in palio punti importanti anche in chiave qualificazione Final8 di Coppa Italia. “Per noi è molto importante – afferma il numero 1 monzese – perché un risultato positivo ci permetterebbe di restare in corsa per la lotta verso le Finali di Coppa Italia e, visto che si giocherà a Trissino, probabilmente dovremmo cercare di entrare nei primi 7 posti. E anche questa lotta sarà durissima”. In casa Monza tutto però sembra volgere al meglio: infermeria vuota e lavoro intenso “Ci stiamo allenando molto sugli aspetti tattici – conclude Zampoli – perché dobbiamo cercare di imporre ritmi alti, proprio come abbiamo fatto contro il Noia. Loro però sono una grande squadra e credo che saranno i singoli episodi a decidere il match: finora i gol che abbiamo subito sono giunti da disattenzioni difensive e mai da azioni corali avversarie. Dobbiamo imparare dagli errori ed evitare di ripeterli: solo così potremo battere questo Lodi”.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

One thought on “Stefano Zampoli: “Sarà un derby duro””

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.