L’orologio dei tifosi dei Cisalfa Semaen è puntato sulle ore 14.00 di domenica prossima. Ben tre formazioni che fanno capo alla società milanese, team under 16, under 19 e Sirene, saranno impegnate in contemporanea.

Cisalfa Seamen in campo

La carrellata di sfide, tutte determinanti per la prosecuzione del cammino nella postseason, si apre con la wild card che vede impegnati gli under 16 al Lions Field di Bergamo. Su un campo che ha portato fortuna due settimane orsono alla squadra under 19, la Polizzi band cerca conferme alle belle prestazioni di fine stagione, non ultimo l’impegno con i Giaguari, che hanno messo in luce evidenti progressi sia da un punto di vista di organizzazione di gioco, che nel profilo mentale, vero punto di forza di una squadra che denota una maturità ben superiore all’età dei protagonisti. A Bergamo sarà battaglia vera in cerca di una semifinale che sarebbe oro dopo la finale conquistata nel 2017.

Under 19

Se in terra orobica si tenterà l’impresa, compito diverso non spetterà agli under 19 di Paolo Mutti, chiamati al Primo Nebiolo di Torino arendere visita ai Giaguari. La formazione blue navy è stata l’unica realtà capace di mettere i bastoni tra le ruote ai piemontesi: a Sesto San Giovanni finì 34 a 28 per Pietro Previtali e compagnia giusto un mese fa. Merito di una squadra che ha saputo prima integrare e poi far fruttare al meglio i nuovi arrivati, ma soprattutto, dopo le sconfitte nel derby, ritrovare una dimensione di squadra vincente che ne fa una mina vagante nel turno di wild card.

Sirene

A Pero, infine, occhi puntati sulle Sirene. Al Gianni Brera ricevono le United in una semifinale che potrebbe diventare il prologo all’ennesimo Bowl della loro storia. La vittoria colta tre settimane orsono a Ciampino, con un roboante 55 a 0, è certamente il miglior viatico per Erica Nicola e compagne verso una possibile finale. Sarebbe coronamento ideale di un percorso fin qui perfetto, costellato di sole vittorie.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

One thought on “Cisalfa Seamen, una domenica speciale”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.