Il derby di Lombardia finisce 6-2 in favore dell’Amatori Lodi. Troppo forti i giallorossi per un Monza rinunciatario nel primo tempo e sfortunato nel secondo. Per i ragazzi di Colamaria non c’è tempo per le leccarsi le ferite: è necessario rimboccarsi le maniche e lavorare in vista delle ultime due partite, sabato a Sarzana e il 29 in casa del Breganze. Due gare da vincere per cercare di raggiungere le Final8 di Coppa Italia, obiettivo accarezzato durante il mese di novembre e perduto di vista a seguito dei due ko patiti da Viareggio e Lodi.

Monza, la cronaca

Per il Teamservicecar la serata è di quelle da gettare nel dimenticatoio. Un primo tempo sotto ritmo, trascorso nel tentativo di uscire dalla pressione del Lodi, senza mai impegnare la retroguardia giallorossa, settore in cui Querido ha letteralmente dominato. Se il lusitano ha portato la croce, a cantare ci ha pensato Alessandro Verona, autore di una gara da autentico crack. Accelerazioni, raddoppi difensivi, assist, giocate d’alta scuola: El Tigre ha vestito i panni del leader, trascinando i suoi ad un grande match, coadiuvato da un ottimo Grimalt e da un positivo Checco Compagno, che sta conferma la graduale crescita.

Secondo tempo

Il Monza dal canto suo ha giocato un primo tempo troppo arrendevole, sfoderando poi una ripresa d’orgoglio. Chiuso il primo parziale 0-4, le due reti d’inizio ripresa hanno riaperto la gara, ma troppi errori sotto porta e un disastro nei tiri diretti, hanno rimesso tranquillamente in carreggiata il Lodi, sostenuto da un Grimalt perfetto. La parola fine l’ha messa Malagoli, autore di un gol in inferiorità numerica da annullare per un’evidente svista arbitrale. La condizione dei biancorossoblu appare in calo rispetto alla brillantezza mostrata un mese fa. Ora, in vista degli ultimi 120 minuti di campionato che decreteranno le qualificate alle Final8 di Coppa Italia, sarà necessario fare gruppo e ritornare ad essere il Monza che ha messo paura a tutti, Benfica compreso.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

One thought on “Monza, sconfitta tennistica con Lodi”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.