Brutto scivolone interno per il Ponte Casa d’Aste Sanga Milano che fa naufragio con Varese. Gara opaca delle Orange che affondano sino a meno 17 a metà gara, arriva la rimonta nella ripresa ma senza mai riuscire a mettere la freccia nonostante una Guarneri monumentale. Le ospiti chiudono nel finale grazie all’esperienza di Visconti. Per il Sanga due punti concessi ad una rivale diretta per la lotta salvezza. Vittoria mancata ma grande festa ugualmente al Cambini con tutto il Mondo Sanga. Al termine della stessa estratto anche un premio gentilmente donato dall’Adidas Playground League, 5 magliette Adidas ed iscrizione gratuita al 3vs3 del 2019.

Sanga Milano, la cronaca

Buon avvio di Milano che mette le marce alte con Toffali, 6-2. E’ un fuoco fatuo che Varese spegne presto grazie alle iniziative delle sorelle Mistò. Polato e Visconti iniziano a lavorare con efficacia in area colorata, le biancorosse scappano via con due canestri filati di Beretta. 16-25. Timida reazione milanese con Quaroni protagonista. Ancora Visconti fa male anche dalla distanza. La tripla di Rossi sigilla il secondo quarto torrenziale delle ospiti, 23-40 all’intervallo. Dove non arriva la lucidità ci prova la rabbia agonistica, dopo la pausa lunga Sanga da battaglia con Guarneri in evidenza, 32-40 con una fiammata di Toffali. Si arriva anche ad un solo possesso con Varese che perde sicurezze in attacco, due triple di Visigalli infiammano il PalaGiordani, 44-47. E’ ultimo acuto del Sanga che paga la lunga rincorsa, capitan Trianti sbaglia il siluro del meno 3 per poi uscire per falli. Nel finale si perde completamente la bussola con le ospiti che ne approfittano per un -12 che può costare caro in un arrivo a pari merito a fine stagione.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.