Junior Milano ai vertici: numero 29 in Italia

Più che il classico anno di transizione, la stagione 2019 per lo Junior Tennis Milano sarà quella del consolidamento, dopo le molte novità che hanno caratterizzato questo 2018 ormai agli sgoccioli. Un’annata che, proprio in chiusura, ha riservato l’ennesima soddisfazione, un’ulteriore conferma del buon lavoro svolto dallo staff. Il circolo che si dedica ai giovani occupa la posizione numero 29 nelle scuole tennis italiane, ed è secondo in Lombardia alle spalle del Tc Milano. Proviamo allora a tracciare un bilancio di quello che è stato e di quello che sarà in campo e fuori, con il presidente Duccio Vitali. “In questo 2018 abbiamo profondamente modificato lo staff tecnico con l’arrivo di Fantasio Piscopo nel ruolo di nuovo direttore tecnico e responsabile del settore agonistico al posto di Ugo Pigato, che aveva svolto un ottimo lavoro nei quattro anni precedenti. Piscopo e tutto il team si sono messi subito al lavoro nel migliore dei modi”. E nel 2019 potranno finalmente esordire nei principali appuntamenti a squadre in programma. “L’anno prossimo, dopo tanto tempo, avremo sia la squadra maschile che quella femminile in Serie B, ed è un risultato importante se consideriamo che i ragazzi erano andati vicini alla promozione dalla Serie C un paio di stagioni fa e nel 2018 finalmente l’hanno meritatamente raggiunta. In più abbiamo una cinquantina di giocatori dell’agonistica di ottimo livello e una scuola addestramento tennis che va a gonfie vele”. Tanti i giovani del vivaio che si sono messi in luce in questi mesi: da Sofia Aloja a Emma Prisco fino al giovanissimo Riccardo Ridella, che solo pochi giorni fa si è aggiudicato la tappa di dicembre della Banzai Cup 2018/19.

Quello che sta per concludersi è stato un anno di “rivoluzioni” in casa Junior, non solo dal punto di vista tecnico, ma anche societario. Antonella Gilardelli ha lasciato la presidenza a Vitali dopo undici stagioni. Al posto dell’ex presidente, in consiglio ha fatto il suo esordio Fabrizio Cecchi, già colonna portante della squadra maschile. Ma il 2019, con tutta probabilità, sarà anche l’anno della promozione dello Junior Tennis Milano da “Standard School” (come detto, attualmente è già nella Top 30 della classifica generale di tutte le scuole tennis nazionali con la 29ª posizione) a “Top School”, un obiettivo alla portata dello storico club milanese di via Cavriana, che si è già messo al lavoro da tempo per questo salto di qualità. “Dopo tutte queste grandi trasformazioni, il 2019 sarà l’anno in cui cercheremo di porre le basi per aprire subito un nuovo ciclo di successi. Abbiamo tutte le carte in regola per riuscirci”, conclude il presidente del club milanese. Il cuore Junior, che batte già da 61 anni, è pronto a vivere una nuova stagione da protagonista.

News Reporter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi