Obiettivo Final8 per il Teamservicecar Monza. A Sarzana sabato (20.45, diretta streaming su hockeypista.fisrtv.it) non avrà alternativa alla vittoria. La squadra di Colamaria è reduce da due ko interni consecutivi contro Viareggio e Lodi, giunti dopo un periodo sfavillante. Per il coach biancorossoblu il problema principale sarà quello di accantonare gli ultimi 100 minuti. Bisogna concentrarsi su un finale di girone d’andata che si prospetta tutt’altro che agevole. Il Sarzana di Alessandro Bertolucci è la squadra rivelazione del campionato. Finora ha stupito gli addetti ai lavori anche per la qualità dell’hockey espresso. Giocare sulla pista amica le conferisce ulteriore autorità, grazia all’attitudine a spazi ridotti, sfruttati dalla velocità dei funamboli Ipanazar e soprattutto di Rampulla, autore di 15 reti, talenti argentini che si sono ben comportati in questo inizio di stagione, al pari di Borsi, transitato ormai nel ruolo di trascinatore del suo club.

Teamservicecar Monza, il punto

In casa Monza è necessaria una prova convincete, dopo quella opaca e sfortunata con il CGC e quella dai due volti contro il Lodi, con un primo pessimo e una ripresa giocata con grande orgoglio. I ragazzi di Colamaria dovranno semplicemente ritrovare la grinta di Novembre, cercando di migliorare le percentuali realizzative (solo 4 rete nelle ultime due partite) e riacquisire le certezze difensive che sono emerse fino alla sfida contro i toscani.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

One thought on “Teamservicecar Monza, obiettivo Final8”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.