La Vero Volley Monza scivola a Verona, contro la Calzedonia. E’ la prima giornata di ritorno della regular season della SuperLega Credem Banca 2018/2019. Per la decima volta su altrettanti i confronti sono dunque i veneti a fare festa. Si confermano bestia nera dei lombardi. Portano a casa tre punti pesantissimi che valgono il sorpasso in classifica proprio sulla prima squadra maschile del Consorzio Vero Volley.

Vero Volley Monza, cronaca

Monza appare meno brillante del solito, complici le fatiche sostenute nelle oltre due ore e mezza di gioco contro Trento appena tre giorni fa. Sbatte contro una Calzedonia estremamente motivata, trascinata dalle maiuscole prove di Kaziyski e Boyer in attacco, di un preciso Spirito in regia e un ottimo De Pandis in difesa (ex di turno ed MVP della gara). Nonostante i tentativi della Vero Volley creati da Dzavoronok e Plotnytskyi (12 e 9 punti, con 1 ace per il primo e 2 per il secondo) per rimanere incollati alla gara, i padroni di casa hanno sfruttato la giornata poco continua dei monzesi in battuta rispetto al solito, per costruire, anche attraverso un’ottima correlazione muro-difesa, dei mini break nel prologo di primo e secondo set utili ad incanalare la gara sui giusti binari. Nel terzo parziale Verona brava a viaggiare sulle ali dell’entusiasmo e Monza, nonostante qualche cambio, incapace di trovare le giuste misure per interrompere il buon momento della squadra di Grbic, in grado di chiudere in tre set il confronto. Davanti alla squadra di Soli ora ci saranno i laziali della Top Volley Latina. Il dicembre, alla Candy Arena di Monza, ecco dunque la prima occasione di riscatto della Vero Volley. L’obiettivo è archiviare prontamente il primo stop dopo il giro di boa, il secondo esterno dall’inizio della stagione.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.