Appuntamento del venerdi’ all’Ippodromo SNAI La Maura di Milano con il penultimo convegno del 2018. La prova di maggiore dotazione del pomeriggio è stato il Premio Deipera, una prova sui 1650 metri per cavalli di 2 anni. L’errore al via della favorita Alice Grif ha spianato la strada ad Aurora Bieffe. Debuttante allenata e guidata da Harri Rantanen, la figlia di Exploit Caf è andata al comando e trottando i 1650 metri a media di 1.16.5 si è difesa sino in fondo dall’agguato portato nel finale dall’appostata Albachiara, altra debuttante al via. Terna completata dall’altro esordiente Gattopardo Bar, venuto a battere in retta Alcatraz Club, mentre Ain’t She Sweet dopo aver provato il percorso esterno è calata ai 400 finali.

Ippodromo SNAI La Maura, il resto

Bella vittoria di Viktorius nel Premio Campanile. La reclamare per i 4 anni sui 1650 metri ha aperto il convegno milanese. Improvvisato al meglio da Flavio Martinelli in sostituzione di Pippo Gubellini, il cavallo di Cristian Rizzo ha fornito la migliore prestazione della carriera seguendo all’esterno Valeriass per muovere all’attacco della battistrada Volterra al mezzo giro finale e sottometterla di forza in retta. Prestazione da sottolineare. Volterra era andata facile in testa e aveva potuto fare i propri comodi (km in 1.17). Alla fine ha perso anche il secondo posto, battuta allo speed dal compagno di training Vicky Cup. Ha finito forte a centro pista senza riuscire a minacciare seriamente il vincitore che intanto era passato di slancio. Vesta D’Esi sfruttando la posizione in corda ha rimontato gli altri per il quarto posto.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.