Trasferta complicata per i Knights al PalaMangano. E’ un campo tradizionalmente ostico in cui i Knights non hanno mai vinto. Scafati, perso da qualche settimana Nazareno Italiano passato alla Junior Casale, e con il problema Tommasini (out per infortunio per circa 2 mesi) ha però rinforzato il roster con Jonathan Tavernari e Marco Passera.

Tavernari contro i Legnano Knights

Tavernari, ala italo-brasiliana, molto vicina ai Knights in estate, è il figlio di Thelma de Nazareth Pina Guimarães, ex cestista e allenatrice brasiliana. In uscita da Cantù in cui ha iniziato il campionato, è in realtà un veterano dei campionati di A1 e A2 del nostro paese. Uscito dal college, firma un contratto con l’Angelico Biella per la stagione di A2 2010/11. Nelle stagioni successive rimane sempre in A2, prima ancora a Biella, poi trasferendosi di volta in volta a Pistoia, Scafati e, dopo un intermezzo in Brasile, Tortona, Agropoli e Siena (2016-17). Viene ingaggiato, per via della sua esperienza, dalla Dinamo Sassari per l’annata 2017-18. A metà stagione, tuttavia, complici sia le difficoltà in termini di risultati della squadra sia il taglio di Levi Randolph, Tavernari ottiene un minutaggio maggiore che sfrutta alla perfezione andando varie volte in doppia cifra grazie a percentuali di rilievo da oltre l’arco (concluderà la stagione col 50% netto).

Marco Passera

Marco Passera, invece, è il figlio dell’ex allenatore degli ospiti Franco Passera. E’ uno dei giocatori con maggiore esperienza e pedigree del campionato. Cresce nel vivaio della Robur et Fides Varese, facendosi le ossa nella prima squadra in serie B e successivamente a Vigevano. Nella stagione 2005-2006 con la Vanoli Soresina, viene giudicato MVP della stagione nei play-off, ottenendo la promozione dalla serie B1 alla Legadue. Nel 2007-2008 arriva in A1 alla Pallacanestro Varese. Le sue prestazioni non passano inosservate ed il selezionatore Carlo Recalcati lo convoca per delle amichevoli con la maglia azzurra. Dopo la discesa in A Dilettanti con Piacenza, nel 2012-2013 passa all’Orlandina, poi Imola e Chieti fino all’arrivo alla Leonessa Brescia in Serie A2. Dopo due anni passa a Latina, poi Reggio Calabria e Piacenza.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

One thought on “Legnano Knights, trasferta difficile a Scafati”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.