Pietro Peccenini premiato dal VdeV a Parigi

E’ in pieno fermento il 2019 di Pietro Peccenini, al lavoro sui programmi sportivi della nuova stagione. Per il pilota milanese è arrivato anche il momento di “gustarsi” definitivamente le vittorie 2018. Il portacolori classe 1973 della TS Corse ha partecipato alla Cerimonia di Premiazione dei campionati VdeV. A Parigi ha ricevuto dai promotori della serie internazionale quel trofeo Gentleman Driver conquistato a suon di vittorie e podi nel Challenge Monoplace al volante della F.Renault 2.0 della scuderia lombarda. A coronamento di un’annata dalle mille battaglie e risoltasi in pista soltanto all’ultima gara disputata a Estoril nel novembre scorso, Peccenini ha infatti vinto il trofeo per la terza volta in carriera dopo i titoli che aveva già messo in carniere nel 2015 e nel 2016. Ancora una volta il driver milanese ha lottato ai vertici senza mai arrendersi. Sempre fiero di confrontarsi sia con i diretti rivali della categoria sia con i migliori giovani che puntano alla Formula 1. Nel 2018 ha pure messo a segno la prima vittoria assoluta nel VdeV, festeggiata sotto la pioggia di Barcellona al termine di una gara caratterizzata dal diluvio. I prestigiosi successi di Pietro, vincitore del trofeo Gentleman Driver e quarto assoluto nella graduatoria finale, hanno permesso alla TS Corse, capitanata da Stefano Turchetto, presente anche lui a Parigi insieme all’ingegnere Giampaolo Vanni, di segnare uno storico en plein. E’ stato completato dal titolo assoluto vinto dal 20enne argentino Nicolas Varrone.

Le parole di Pietro Peccenini

Peccenini commenta così dopo la cerimonia parigina che ha ospitato tutti i vincitori dei vari campionati VdeV (monoposto, prototipi e GT). “Siamo tornati sul gradino più alto al termine di un 2018 durissimo ed equilibrato. Per questo ricevere il premio di Gentleman Driver dal VdeV quest’anno ha un sapore davvero particolare. Una serata speciale. Ci hanno anche riservato degli applausi esclusivi riconoscendo pieno merito a me e alla squadra. Con tutto il team abbiamo vinto le sfide più difficili. Personalmente devo un ringraziamento ulteriore a tutti coloro che ci supportano e in particolare in questa occasione un pensiero lo riservo a mio padre, il mio primo fan. Chiuso il 2018 ora si aprono le porte di una nuova stagione. Stiamo programmando le prossime mosse e tra qualche settimana contiamo di poter annunciare quali sfide ci riserverà il 2019”.

News Reporter

3 thoughts on “Pietro Peccenini premiato dal VdeV a Parigi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi