Eleonora Giorgi: “In marcia, nuova sfida”

Sul cammino che porta alla 50 km di marcia, all’esordio stagionale, Eleonora Giorgi si mette alla prova in una distanza intermedia. La primatista nazionale della 20 km (1h26:17 nel 2015) sarà al via domenica 27 gennaio per un test di 35 chilometri a San Giorgio di Gioiosa Marea (Messina) sulle strade dell’indimenticabile Anna Rita Sidoti, oro mondiale ed europeo, nella prova inaugurale del Campionato italiano di società. Per la 29enne lombarda delle Fiamme Azzurre, il 2019 sarà l’anno di una nuova avventura e del debutto nella gara più lunga, previsto in Coppa Europa nel mese di maggio ad Alytus (Lituania), con l’obiettivo dei Mondiali di Doha (27 settembre-6 ottobre). Sempre sotto la guida tecnica dell’ex cinquantista Gianni Perricelli, argento mondiale e bronzo europeo a metà degli anni Novanta, e affiancata nella preparazione anche dal fidanzato Matteo Giupponi, a sua volta specialista della 50 chilometri. Intanto l’azzurra prova già a prendere le misure, tre anni dopo essersi cimentata sui 30 km a Catania, con il tempo di 2h19:43.

Le parole di Eleonora Giorgi

“Sarà un primo test per vedere a che punto mi trovo, in vista della 50 chilometri – le parole di Eleonora Giorgi -. La preparazione sta andando bene. Durante gli allenamenti invernali, tra Milano e i raduni di Tirrenia con un bel gruppo di altri azzurri, ho allungato il chilometraggio. Stavolta ho programmato una partenza più cauta, anche in prospettiva di un’ipotetica andatura sulla 50 km. Nei primi 25 km potrei marciare a un passo di poco inferiore ai 5 minuti per chilometro, con la possibilità di incrementare negli ultimi 10 km e chiudere in progressione, a 4:40. Mi auguro di finire con la sensazione che potrei ancora continuare. Sono entusiasta di questo progetto e molto motivata. Una bella sfida: 50 chilometri sono tanti, ma non vedo l’ora di riuscire a farli. Ormai le donne corrono anche le ultramaratone. Vogliamo essere forti come gli uomini. La osservo però ancora con un po’ di timore reverenziale, anche se non mi spaventa la lunghezza. Sono una marciatrice che ha sempre fatto un buon volume di chilometri in allenamento”.

News Reporter

3 thoughts on “Eleonora Giorgi: “In marcia, nuova sfida”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi