Alla fine è +32, ma il divario racconta poco di una partita che in realtà è stata aperta per oltre 25’. L’Allianz Geas ha il merito di far lievitare il livello del proprio gioco col passare dei minuti e alla fine fa saltare per aria il fortino delle ospiti, che si arrendono vistosamente nel finale. Brooque Williams stende una calda coperta su tutte le compagne col season-high di 29 punti, frutto di rubate, entrate, tiri liberi e piazzati. La capitana Arturi orchestra una gran regia, segnando a sua volta 15 punti in 23’ di utilizzo, che ritoccano il suo personal best in carriera in A1.

Allianz Geas, la cronaca

È il modo migliore per reagire sul campo alla pessima prestazione di Vigarano. Tutto il collettivo si muove bene in difesa, forzando gran parte delle 25 perse delle avversarie. In attacco c’è gloria per tutte, con note di merito particolari per le ragazze che sono entrate dalla panchina senza far calare la tensione: da Barberis a Verona, da Schieppati a Panzera, fino alla giovanissima Martina Grassia che ha la soddisfazione di esordire in A1. Prezioso il ritorno di Sophie Brunner. Lascia il segno, dopo la lunga assenza per la distorsione alla caviglia con 6’ di grande energia.

Andrea Gussoni
andreagussoni@hotmail.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.