Revivre Axopower Milano a quota sei

Milano quota 6. Sei non come i punti in classifica per la Revivre Axopower (che in campionato è a quota 36, al quinto posto), ma sei come le vittorie consecutive che la formazione di Andrea Giani è riuscita a piazzare nel girone di ritorno del campionato di Superlega. Un andamento nettamente in contrasto con quello dell’andata. Matteo Piano e compagni avevano lasciato per strada punti importanti, suscitando più di qualche perplessità sull’effettiva qualità della squadra.

Revivre Axopower Milano, il punto

Alle parole e ai giudizi dei molti, Milano ha risposto con la qualità e la compattezza dei pochi. Quei pochi sono quei 13 giocatori che costituiscono la vera forza della Powervolley: il gruppo. Ed i numeri, almeno per il momento, parlano chiaro. 36 punti, appunto, e quinto posto in classifica a +4 da Verona e -6 da Modena, quarta della classe. Abbassare la guardia in questo campionato è un errore che non bisogna commettere: lo ha ripetuto a più riprese Giani e lo dimostra anche l’ultima gara, vinta in rimonta dai lombardi contro Sora per 3-2, dopo essere stati sotto 2-0. «Non eravamo al nostro solito livello e contro Sora è difficile giocare – commenta Clevenot- . Quando abbiamo aumentato la qualità con la battuta ed con l’attacco, le cose sono andate molto meglio». Sintetico e realista. Soprattutto giudice lucido dell’andamento del match contro i ciociari, ma sempre con il sorriso sulle labbra.

Dichiarazioni

Si è preso la scena il martello francese, non solo perché ha preso per mano la squadra nel momento di difficoltà, ma soprattutto perché la sua spensieratezza e la tua determinazione sono un toccasana per i compagni. Anche quando si trasforma in intervistatore per commentare con il tecnico Giani la partita: «Venivamo da gare dove avevamo speso molte energie e abbiamo un po’ pagato questa condizione. È stata una gara dura, Sora è una squadra forte con schiacciatori di buon livello che ci hanno messo in difficoltà, complice una nostra prestazione non all’altezza delle nostre qualità. Siamo però stati bravi a non mollare, a recuperare e a vincere la gara». Milano mette così due punti in cassaforte e si prepara ad affrontare il derby di domenica contro Vero Volley: «Monza – conclude Giani – è una squadra ricca di qualità. Dovremo prepararla bene, ma la differenza la potrà fare solo la nostra qualità che sapremo mettere in campo”.

News Reporter

1 thought on “Revivre Axopower Milano a quota sei

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa i cookie. Continuando a visitare queste pagine accetti la nostra Cookie Policy. Leggi di più

Questo sito abilita l'utilizzo dei cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Se vuoi saperne di più sull’utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l’uso, leggi la nostra informativa estesa sull’uso dei cookie.

Chiudi